Uscirà il 14 ottobre “WALLS”, il nuovo settimo album dei KINGS OF LEON

KOL-WALLS-grafica

La rock band multiplatino KINGS OF LEON annuncia ufficialmente la pubblicazione del suo settimo e attesissimo album in studio “WALLS”, in uscita il prossimo 14 ottobre su etichetta RCA Records. Il gruppo, vincitore di tre Grammy Awards, ha deciso di registrarlo a Los Angeles con il celebre produttore Markus Dravs (Arcade Fire, Coldplay, Florence + the Machine).

Il disco, che arriva a 3 anni di distanza da “Mechanical Bull”, l’album che è valso alla band la nomination ai Grammy, è stato lanciato negli ultimi sette giorni con una serie di post criptici sui social media che hanno mandato i fan in delirio. In un teaser della band, Caleb Followill condivide un assaggio di quello che arriverà e dà un’anticipazione misteriosa su “Walls” con una voce fuori campo che recita: “…the walls come down.”(“i muri crollano”). Letteralmente, l’album andrà davvero a toccare le storie personali dei membri del gruppo, quelle che per Q Magazine “fanno venire la pelle d’oca” e per cui “vale la pena trattenere il respiro”.

WALLS – Tracklist
1. Waste A Moment
2. Reverend
3. Around The World
4. Find Me
5. Over
6. Muchacho
7. Conversation Piece
8. Eyes On You
9. Wild
10. WALLS

About Kings of Leon
Dal loro debutto nel 2003 ad oggi, i Kings Of Leon – Caleb (chitarra/voce), Nathan (batteria), Jared (basso) e Matthew Followill (chitarra) – hanno pubblicato sei album – Youth & Young Manhood (2003), Aha Shake Heartbreak (2004), Because of the Times (2007), Only by the Night (2008), Come Around Sundown (2010) e Mechanical Bull (2013), hanno venduto oltre 18 milioni di album e oltre 24 milioni di singoli su scala globale. La band multi-platino ha anche piazzato cinque singoli nella classifica Hot 100 di Billboard e sei album nella Top 200 di Billboard. Inoltre, i Kings Of Leon hanno ricevuto sette nomination ai Grammy e hanno vinto tre Grammy, tre NME Awards, due Brit Awards e un Juno Award. I Kings of Leon hanno portato i loro tour in tutto il mondo, suonato nelle venue più prestigiose e sono stati headliner in occasione di importanti festival quali Bonnaroo, Lollapalooza, Austin City Limits e Glastonbury.