Skip to content

Rosalía pubblica oggi il suo atteso secondo album, “El Mal Querer”

Molto amata in Spagna e presentata dalla stampa internazionale come l’artista da tener d’occhio nel 2018, Rosalía pubblica oggi il suo atteso secondo album, “El Mal Querer” per Columbia Records. In radio il singolo “Malamente” che è entrato subito nella TOP 70 della classifica Airplay in Italia.

La cantante di Barcellona ha scritto i testi e le musiche e ha anche co-prodotto l’album insieme a El Guincho.

“El Mal Querer”, album diviso in capitoli che corrispondono ai brani, racconta la storia di un amore tossico nei suoi diversi stadi, con gli alti e i bassi del caso che vengono affrontati dalla protagonista femmile. È un album basato in primo luogo sulla voce della cantante, a cui si aggiungono i suoni primari di palmas (il battito di mani) e pitos (schiocco delle dita) uniti a sampler e musica elettronica

Sia la cover che le immagini che identificano ogni capitolo dell’album sono state create dall’artista/fotografo e art director ispano-croato Filip Custic che ha cercato di rendere in maniera molto accurata il simbolismo emozionale di “El Mal Querer”, usando un codice visivo molto personale.

Rosalía aveva rivelato nei mesi scorsi due tracce (o capitoli): “Malamente” (Cap.1:Augurio), alla fine di maggio, che supera i 50 milioni di streams (tra video e brano) ed è diventato DOPPIO PLATINO in Spagna, e “Pienso En Tu Mirá” (Cap.3: Celos), che invece ha superato i 35 milioni di streams sulle principali piattaforme di streaming ed è stato certificato PLATINO in Spagna.

Il 30 ottobre, Rosalía ha pubblicato “Di Mi Nombre (Cap.8: Extásis)”, insieme al nuovo video diretto da Henry Scholfield (già con Dua Lipa e AlunaGeorge) e girato a Los Angeles lo scorso settembre, durante il tour in US (per vederlo: https://www.youtube.com/watch?v=mUBMPaj0L3o).

Rosalía ha raccontato: «Per me produrre significa prendere decisioni, e non mi pento di nessuna decisione presa per questo album».

Lo scorso settembre Rosalía ha ricevuto 5 nomination ai Latin Grammy, diventando l’artista donna con più nomination alla 19esima Latin Grammy Edition: Song of the Year, Recording of the Year, Best Music Video (short form), Best Alternative Song e Best Urban Fusion/Performance.

Con l’album di debutto “Los Ángeles”, Rosalía aveva già ricevuto il Best New Artist Latin Grammy e aveva già dimostrato la capacità di riuscire a creare un mix unico tra le più classiche influenze del flamenco e i suoni urban più contemporanei. Ultimamente il suo suono e il suo stile sono diventati ancora più particolari, anche grazie ai video pioneristici di “Malamente” e “Pienso En Tu Mirà”, e la fan base spagnola di Rosalía è cresciuta enormemente, come in un secondo momento quella di livello internazionale.

Tra i suoi fan si possono annoverare anche Pharrell Williams, Khalid, J Balvin, Juanes, Romeo Santos, persino Pedro Almodóvar è stato conquistato dall’indubbia qualità dei video e ha scelto di far debuttare in veste di attrice nel suo nuovo film “Dolor y Gloria”  la cantautrice ventiquattrenne al fianco di Penélope Cruz.

 «El Mal Querer rappresenta il modo in cui io intendo il flamenco oggi», ha raccontato Rosalìa, «ho lavorato due anni interi della mia vita su questo progetto, costruendolo senza fretta. Mi ha aiutato a migliorare e a crescere come musicista, compositrice e produttrice, e per questo sono grata. Il mio sogno è sempre stato quello di condividere la mia musica con le persone e queste sono canzoni create proprio per tutti».