News

Uscirà il 10 febbraio “SPOSTATO DI UN SECONDO”, il nuovo album di inediti di MARCO MASINI in gara a Sanremo 2017 con il brano omonimo

Il 10 febbraio esce “Spostato di un secondo”, il nuovo album di inediti di MARCO MASINI, a sei anni dal precedente album in studio. Il disco contiene il brano omonimo con cui l’artista sarà in gara nella sezione Campioni al 67° Festival di Sanremo (in programma al Teatro Ariston dal 7 all’11 febbraio).

Questa la tracklist dell’album “Spostato di un secondo” (Sony Music Italy), prodotto da Diego Calvetti:Ma quale felicità”, “Nel tempo in cui sono tenuto a restare”, “Spostato di un secondo”, “Tu non esisti”, “Invece di scriverti una canzone”, “La massima espressione d’amore”, “Guardiamoci negli occhi”, “All’altro capo di un filo”, “Qualcosa che cercavi altrove”, “La vita comincia”, “Una lettera a chi sarò” e “Signor Tenente”.

Il brano che dà il titolo al disco e che Masini porterà sul palco dell’Ariston è stato scritto dallo stesso Masini con Zibba e Diego Calvetti e prodotto da quest’ultimo. Nella serata di giovedì 9 febbraio, in cui il Festival sceglie di omaggiare la tradizione della canzone italiana, l’artista interpreterà il brano “Signor Tenente” dell’indimenticabile amico e collega Giorgio Faletti.

Questa sarà l’ottava volta di Marco Masini al Festival di Sanremo. La prima partecipazione fu nel 1990 quando il cantautore fiorentino al suo esordio si aggiudicò il 1° posto della Sezione Novità con il brano Disperato. L’anno dopo tornò da Campione con “Perché lo fai” aggiudicandosi il terzo posto. Nel 2000 si presentò a Sanremo con “Raccontami di te” e nel 2004 vinse un’altra volta la kermesse con “L’uomo volante”. Tornò sul palco dell’Ariston nel 2005 con “Nel mondo dei sogni” e nel 2009 con “L’Italia”. La sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo risale a due anni fa, nel 2015, con “Che giorno è”.

Dal 14 febbraio Marco Masini sarà impegnato in un instore tour per presentare “Spostato di un secondo”, queste le date: il 14 febbraio a La Feltrinelli di Firenze, il 15 febbraio al Mondadori Megastore (via Marghera) di Milano, il 16 febbraio al Mondadori Megastore (C.C. Freccia Rossa) di Brescia, il 17 febbraio al Media World (C.C. Shopville Gran Reno) di Casalecchio di Reno (Bologna), il 18 febbraio alla Discoteca Laziale di Roma, il 20 febbraio al Mondadori Bookstore di Napoli, il 21 febbraio a La Feltrinelli di Catania, il 22 febbraio al Mondadori Megastore di Palermo, il 23 febbraio al Mondadori Bookstore di Padova, il 24 febbraio al Media World (C.C. Parco Commerciale Le Fornaci) di Beinasco (Torino), il 28 febbraio al Mondadori Bookstore di Genova, il 2 marzo al Media World (C.C. Pescara Nord) di Città Sant’Angelo (Pescara) e il 3 marzo a La Feltrinelli di Bari.

Il 30 aprile partirà il tour (prodotto e organizzato da ColorSound) con cui Marco Masini presenterà il nuovo disco. Queste le prime date: il 30 aprile al Teatro Verdi di Montecatini (PT), il 3 maggio al Teatro delle Muse di Ancona, il 5 maggio all’Auditorium Parco della Musica – Santa Cecilia di Roma, il 7 maggio al Linear Ciack di Milano, il 9 maggio al Teatro Massimo di Pescara, il 10 maggio all’Obihall di Firenze, il 13 maggio al Teatro Colosseo di Torino, il 14 maggio al Teatro Verdi di Pisa, il 16 maggio al Teatro Politeama Greco di Lecce, il 20 maggio al Palabanco di Brescia e il 27 maggio al Gran Teatro Geox di Padova.

SERGIO SYLVESTRE in gara a Sanremo 2017 con il brano “CON TE”. Uscirà il 10 febbraio l’album “SERGIO SYLVESTRE”

Il 10 febbraio uscirà il primo omonimo album di inediti di SERGIO SYLVESTRE che conterrà, tra gli altri, il brano sanremese “Con te”. Dopo aver conquistato tutti con le sue emozionati interpretazioni ed aver vinto Amici 15, Sergio sarà infatti in gara al prossimo Festival di Sanremo 2017 con una ballad che racconta di una storia d’amore finita tra dubbi e insicurezze –  e che, come ogni relazione, si lascia alle spalle interrogativi a cui è difficile dare una risposta.

Il brano porta la firma prestigiosa della cantautrice Giorgia (testo) e dello stesso Sergio con Stefano Maiuolo (musica).

Nella serata dedicata alla tradizione della canzone italiana, Sergio interpreterà insieme ai Soul System la cover di Nino Ferrer “Vorrei la pelle nera”: un inno alla musica nera Rhythm and Blues che ha segnato la storia della musica.

Questa la tracklist dell’album:

  1. The Last Kiss Goodbye
  2. Running
  3. Con te
  4. Planes
  5. Lucky Ones
  6. Point of You
  7. Running up the Hill
  8. Come il sole ad ottobre
  9. The Way You Are
  10. Down We Go
  11. Lie to Me
  12. Honesty

A marzo Sergio sarà protagonista di due anteprime live: il 30 marzo a Roma (Orion) e il 31 a Milano (Magazzini Generali).

I biglietti saranno disponibili dalle ore 11.00 di mercoledì 1 febbraio su www.ticketone.it. Per info www.livenation.itinfoline 02 53006501

I concerti sono una produzione di Massimo Levantini per Live Nation.

Con i suoi 2.10 metri d’altezza, la sua voce calda, profonda, intensa e le sue emozionanti interpretazioni, Sergio ha mostrato il suo straordinario talento fin dal primo momento in cui i riflettori si sono accesi su di lui. Il suo primo EP “Big Boy” e il singolo omonimo hanno poi raggiunto l’importante traguardo del disco d’oro.

SERGIO SYLVESTRE e i SOUL SYSTEM insieme a Sanremo 2017 nella serata cover con “VORREI LA PELLE NERA”

Gli esplosivi SOUL SYSTEM, reduci dalla certificazione oro del singolo She’s like a star con il quale hanno vinto X Factor 2016, saranno sul palco del 67° Festival di Sanremo con SERGIO SILVESTRE, in gara con il brano “Con te”, nella serata dedicata alla tradizione della canzone italiana.

Correva l’anno 1957 quando Nino Ferrer pubblicò “Vorrei la pelle nera”. A distanza di cinquant’anni Sergio Sylvestre e i Soul System riproporranno al Festival di Sanremo quell’inno alla musica nera Rhytm and Blues che ha segnato la storia della musica.

Da oggi in radio “PICCOLE COSE”, il nuovo singolo di J-AX & FEDEZ con il feat. di ALESSANDRA AMOROSO

Oggi 20 gennaio arriva in radio PICCOLE COSE”, il nuovo singolo firmato J-AX & FEDEZ feat. Alessandra Amoroso, estratto dall’attesissimo album “COMUNISTI COL ROLEX”, in uscita oggi e distribuito da Sony Music.

“Piccole cose” è uno dei brani più rappresentativi del nuovo progetto. Nella vita di tutti i giorni, in cui l’attenzione è rapita costantemente da innumerevoli distrazioni, le piccole cose, i dettagli, sono sempre ciò che più facilmente sfuggono e sembrano non lasciare il segno. Se ci si ferma a riflettere però, ci si accorge che ognuno di noi è costituito da piccoli e frammentari pezzi di un grande puzzle, se si perde di vista anche solo uno di questi la visione d’insieme perde i contorni e si sfuoca. Le “piccole cose” sono i piccoli frammenti che danno corpo, sostanza, forma all’essere umano. Sono imprescindibili, indispensabili. Ascoltando il pezzo, si viene travolti da emozioni contrastanti: nonostante tutto ciò che puoi ottenere e comprare con il successo, proverai sempre nostalgia per cose piccole e semplici.

Il video, un susseguirsi di immagini concrete e scene fantastiche e surreali, racconta perfettamente quanto sia facile perdere la percezione del “tutto” quando anche solo manca un tassello al mosaico di un essere umano.

A rendere tutto più forte e d’impatto è la voce emozionante di Alessandra Amoroso.

Il brano è scritto da J-Ax e Fedez e prodotto da Takagi & Ketra, con cui hanno già collaborato per la hit da sei dischi di platino Vorrei Ma Non Posto”. Il video è diretto da Mauro Russo e prodotto da BMovie.

FRANCESCO DE GREGORI : uscirà il 3 febbraio il doppio album live “SOTTO IL VULCANO”. Da oggi in radio “4 MARZO 1943”

Venerdì 3 febbraio uscirà il doppio album liveSOTTO IL VULCANO di FRANCESCO DE GREGORI, registrato lo scorso 27 agosto durante il concerto al Teatro Antico di Taormina, nel corso del suo “Amore e Furto tour”, con la produzione artistica di Guido Guglielminetti.

Il disco (prodotto da F&P Group e Caravan/distribuito da Sony Music), disponibile in pre-order da oggi 20 gennaio, è anticipato dal brano “4 marzo 1943”, in rotazione radiofonica da oggi e in download con il pre-order su iTunes.

«L’estate scorsa, mentre ero in Sicilia, sono capitato vicino a casa di Dalla, ai piedi dell’Etna, e mi è venuta in mente “4 marzo 1943” racconta Francesco De Gregori Il giorno dopo dovevamo suonare a Taormina, così l’abbiamo messa nella scaletta e la sera l’abbiamo spinta in alto. Non ho pensato a una celebrazione di rito, a un omaggio pubblico o a niente del genere. Solo a questa grande canzone, a come la cantava Lucio e al tempo che è passato senza toccarla».

Questa la tracklist di “Sotto il vulcano”:

CD 1: Pezzi di vetro”, “L’agnello di Dio”, “La leva calcistica della classe ’68”, “Vai in Africa Celestino”, “La storia”, “Alice”, “Caterina”, “Sempre e per sempre”, “Servire qualcuno”, “Un angioletto come te”, “Come il giorno”.

CD 2: L’abbigliamento di un fuochista”, “Generale”, “Il panorama di Betlemme”, “Sotto le stelle del Messico a trapanar”, “Titanic”, “Rimmel”, “4 marzo 1943”, “La donna cannone”, “Fiorellino 12&35”.

Da oggi in download e streaming “FÉNIX”, il nuovo album di NICKY JAM

È conosciuto in tutto il mondo come il pioniere della musica latin urban:  NICKY JAM, artista multiplatino che vanta 1 Latin Grammy, 7 Latin Billboard Awards e 3 Latin American Grammy tra i numerosi riconoscimenti collezionati nella sua carriera, torna con il nuovo singolo, “El Amante”, da oggi nelle radio italiane, e il nuovo album “Fenix”, disponibile in versione digitale sempre da oggi.

Nel nuovo album compaiono tra gli altri i feat. di Plan B (“Por El Momento”), Sean Paul e Konshens (“Amor Prohibido”), J Balvin (Superhéroe), e naturalmente Enrique Iglesias con la mega-hit dell’estate scorsa “El Perdon”.

“El Perdon” ha dominato per mesi le classifiche internazionali (#1 in radio in 13 Paesi, #1 su iTunes in 44 Paesi, #1 delle classifiche streaming in 15 Paesi), conquistato 7 dischi di platino solo in Italia e registrato 750 milioni di views sul web (1 milione solo nel giorno di uscita) e dopo il platino in Italia di “Hasta El Amenecer”, #1 su iTunes in 18 Paesi, #1 su Spotify in 22, attualmente giunto a 940 milioni di views, Nicky è pronto a travolgere di nuovo le radio con il suo sound inconfondibile.

Nato a Boston nel 1981, Nick Rivera Caminero, in arte Nicky Jam, si trasferisce subito dopo a Puerto Rico con la famiglia, dove inizia a coltivare la passione per la musica. A 11 anni incide il suo primo album “Diferente a los Demàs” che gli dà credibilità tra i DJ e gli artisti del suo paese.

Raggiunge la notorietà con hit del calibro di “Yo no soy tu marid” “Me voy pal party”, “Fiel a tu piel”, “La combi completa”, “Entre otros” che lo fanno riconoscere come uno dei massimi esponenti del genere. Come spesso accade però, dopo il successo, arrivano in contrapposizione problematiche serie, che lo fanno finire addirittura in carcere. Passati 3 anni, in occasione di una presentazione in Colombia, l’affetto del pubblico gli fa capire l’inutilità dell’alcol e delle droghe. Gli si presenta quindi una seconda opportunità: comprende che con il duro lavoro e con la disciplina avrebbe potuto recuperare il tempo perso.

Ed è quello che succede. Decide di trasferirsi in Colombia; nel 2012 con un video autoprodotto ottiene 15 milioni di visualizzazioni su youtube in pochissimo tempo, aprendo così un nuovo capitolo della sua vita. Nel 2013 una ritrovata ispirazione artistica lo porta a collezionare 5 hit consecutive come “Piensas En Mì” , “Curiosidad”, “Juegos Prohibidos”, “Voy a Beber” “Travesuras”, e uno straordinario incremento del 3000% sui social, che nel 2014 lo consacra come uno degli artisti più amati dal pubblico.

Il successo planetario arriva nel 2015 con il singolo “El Perdon” feat. Enrique Iglesias, che raggiunge cifre e traguardi record in tutto il mondo.

TRACKLIST “FENIX” 

1. El Ganador
2. Estrella
3. Por el Momento
4. Amor Prohibido
5. El Amante
6. Superhéroe
7. Si Tú La Ves
8. No Te Puedo Olvidar
9. Nadie Como Tú
10. No Te Vayas
11. Mi Maldición
12. Tu Hombre
13. Mi Fantasía
14. Tu Cuerpo Me Ama
15. Mil Lágrimas
16. Despacio
17. Cuando Quieras
18. Me Enamoras
19. I Can’t Forget You
20. Without You
21. El Perdón
22. Hasta el Amanecer
23. Hasta el Amanecer (remix)
24. With You Tonight
25. El Perdón (Forgiveness)
26. With You Tonight (Remix)

Esce oggi “INNER VOX”, il primo album dei DEMONOLOGY HIFI

Oggi 20 gennaio esce per Sony Music Inner Vox”: questo il titolo del disco con cui due predicatori del groove, Max Casacci (Massimiliano Casacci) e Ninja (Enrico Matta) presentano il loro nuovo progetto, Demonology HiFi, che esplora il mondo delle pulsazioni a bassa frequenza, già alla base del suono dei Subsonica.

Il primo album di Demonology HiFi arriva dopo due anni di intensa attività di DJ set.

Max Casacci e Ninja durante questi set si sono sempre presentati in giacca come predicatori e, muniti di crocifissi led made in China, hanno somministrato selezioni “bass” unite a canti gregoriani e frammenti di brani di tutte le epoche, in un crescendo trascinante e caleidoscopio.

Il gioco è sempre stato quello di sconfiggere l’oscurità e di invitare alla purificazione attraverso la danza e le voci di radio predicatori FM, come in un gioioso rituale.

Da questa lunga fase di sperimentazione è nato “Inner Vox”: l’immaginazione dei due musicisti produttori non si è fermata alla semplice realizzazione di groove originali ed ambiziosi, si è spinta oltre.

Sono stati coinvolti ospiti, alcuni dei quali scelti tra i più interessanti esponenti della nuova scena, quella che guarda ormai senza complessi di inferiorità oltre confine: Cosmo, Birthh, Niagara e Populous, senza dimenticare un veterano della scena come Bunna degli Africa Unite.

Sono state utilizzate voci e parole espresse in forma di dialogo interiore. Come con una cuffia collegata direttamente alla coscienza.

Il desiderio di Max e Ninja era quello di realizzare un album con spiccata connotazione di appartenenza nei confronti dell’elettronica “bass”, ma privo di “tentazioni” emulative.

Come l’alchimista del video di “Totem” i due hanno mescolato in provetta generi e beat, legando il tutto con un’impronta “afro” e ipnotica, a suggerire la relazione rituale tra danza e purificazione. E hanno cercato di lavorare sui brani e sulle strutture con la stessa minuziosa cura con cui si realizzano le canzoni.

TRACKLIST

01 ON THE SIDEWALKS OF MY SOUL (feat. BUNNA)
02 RANDOM GARGOYLE
03 FALSE STEP
04 FINO AL GIORNO IN CUI (feat. COSMO)
05 NEVERENDING (feat. NIAGARA)
06 TOTEM
07 LINE (feat. BIRTHH)
08 REALISMO MÁGICO (feat. POPULOUS)
09 CLUB PURITATE
10 I MIEI NEMICI (feat. RADIO MARIA)
11 FUNERAL PARTY

Esce oggi “COMUNISTI COL ROLEX”, il primo album di J-AX & FEDEZ

Oggi 20 gennaio 2017 esce “Comunisti col Rolex”, l’album nato dalla collaborazione di J-Ax & Fedez. La coppia di artisti, per la prima volta insieme, dà vita ad un disco che unisce i loro mondi, gusti e influenze musicali. Distribuito da Sony Music, “Comunisti col Rolex” contiene 16 brani inediti, in cui sono presenti i featuring di Alessandra Amoroso, Arisa, Loredana Bertè, Alessia Cara, Giusy Ferreri, Nek e Sergio Sylvestre, Stash (The Kolors) insieme a Levante.

Il miglior modo per disinnescare un insulto è quello di rubarlo ai tuoi detrattori. Da qui, il titolo dell’album: “Ci hanno chiamato spesso “Comunisti col Rolex”, come a voler mettere in risalto una contraddizione che non esiste. Un modo per indebolire le nostre posizioni, facendo leva sull’ipotetica incoerenza di due artisti che pur guadagnando bene continuano a trattare tematiche sociali. Si tratta della polemica annosa, e tutta italiana, del “cuore a sinistra e portafogli a destra” – raccontano i due artisti. “Ecco, per noi “Comunisti col Rolex” non significa incoerenza, ma merito. È la dimostrazione che in Italia ci si può ancora arricchire onestamente. Ed è una cosa di cui andiamo fieri.” Per entrambi non c’è miglior modo di rispondere se non con ironia e rompendo vecchi tabù, come dimostrano anche in “Musica del cazzo” e “Tutti stronzi”.

Il disco è un alternarsi di suggestioni: dalla visione introspettiva dei proprio sentimenti in “Assenzio”, alla globalizzazione e la standardizzazione dei trend in “Tutto il mondo è periferia”, passando ad un’analisi positiva del proprio paese, che tanto ha permesso di ottenere ad entrambi, in “L’Italia per me”.

L’album sarà disponibile nelle piattaforme streaming, in digital download e in tutti i negozi di dischi, in formato Standard, Doppio Vinile e, inoltre, nella speciale confezione Deluxe (cd e una bandiera a tema) e Super Deluxe, che comprenderà un Picture Vynil con doppio singolo (da un lato “Assenzio” e dall’altro “Vorrei Ma Non Posto” con foto), supporto in plexiglas per esposizione, il doppio vinile con l’intero disco e la bandiera a tema.

Comunisti col Rolex” è scritto interamente dalla coppia, con la partecipazione di Calcutta ai testi di “Milano Intorno” e “Allergia”.

L’album è stato registrato negli studi di Newtopia a Milano e prodotto dalla coppia Takagi & Ketra (rispettivamente Alessandro Merli e Fabio Clemente), che ha già collaborato a molte delle recenti hit di maggior successo, tra cui Vorrei ma non posto e Assenzio.

L’immagine e il concept del booklet sono a cura di Studio Cirasa.

L’uscita del disco è stata anticipata da “Vorrei ma non posto”, la hit da sei dischi di platino, e dal disco d’oro “Assenzio feat. Stash e Levante. Il nuovo singolo, “Piccole cosefeat. Alessandra Amoroso, sarà in rotazione e in vendita dal 20 gennaio.

LA TRACKLIST:

  1. Assenzio feat. Stash e Levante
  2. Comunisti col Rolex
  3. Il giorno e la notte feat. Giusy Ferreri
  4. Senza Pagare
  5. Fratelli di paglia
  6. Tutto il mondo è periferia
  7. Milano intorno
  8. Vorrei ma non posto
  9. L’Italia per me feat. Sergio Sylvestre
  10. Musica del cazzo
  11. Piccole cose feat. Alessandra Amoroso
  12. Cuore Nerd feat. Alessia Cara
  13. Anni Luce feat. Nek
  14. Meglio tardi che noi feat. Arisa
  15. Allergia feat. Loredana Bertè
  16. Pieno di Stronzi

 

GLI INSTORE

A partire da venerdì 20 gennaio, J-Ax & Fedez incontreranno i fan e firmeranno le copie di “Comunisti col Rolex” (Sony Music) nelle principali città italiane. Di seguito tutti gli appuntamenti: il 20 gennaio saranno a Torino, il 21 a Orio al Serio, il 22 a Milano, il 23 a Cagliari, il 24 a Roma, il 25 a Nola (Napoli), il 26 a Palermo, il 27 a Belpasso (Catania), il 28 a Lonato del Garda (Brescia), il 29 a Torri di Quartesolo (Vicenza), il 30 a Paderno Dugnano (Milano) e il 31 a Varese. A febbraio, invece, terranno 5 instore: il 2 a Campi Bisenzio (Firenze), il 3 a Perugia, il 4 Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena), il 5 a La Spezia e il 6 a Genova.

IL TOUR

J-Ax e Fedez, per la prima volta, saliranno sul palco insieme nei palasport italiani. Sono pronti a portare i loro grandi successi del passato e gli inediti, scritti a quattro mani, in giro per l’Italia, con uno straordinario tour nei palasport delle principali città italiane. Il concept scenografico, progettato da Lemonandpepper e Cromantica, rappresenterà la piramide sociale e il concetto di riscatto e rivalsa che i due artisti raccontano nel disco.

Il tour, organizzato da Saludo Italia e Newtopia, partirà da Torino l’11 marzo e si chiuderà a Pesaro il 22 aprile, passando per le maggiori città italiane.

11 Marzo – Torino PalaAlpitour
13 Marzo – Bologna Unipol Arena
15 Marzo – Firenze Nelson Mandela Forum
18 Marzo – Roma Palalottomatica SOLD OUT
19 Marzo – Roma Palalottomatica
28 Marzo – Napoli PalaPartenope
31 Marzo – Acireale Pal’Art Hotel
3 Aprile –  Reggio Calabria PalaCalafiore
5 Aprile –  Bari PalaFlorio
7 Aprile –  Padova Kioene Arena
8 Aprile –  Conegliano Zoppas Arena
10 Aprile –  Milano Mediolanum Forum SOLD OUT
11 Aprile –  Milano Mediolanum Forum SOLD OUT
13 Aprile – Milano Mediolanum Forum
16 Aprile – Trieste PalaTrieste
19 Aprile – Genova 105 Stadium
21 Aprile – Montichiari (BS) PalaGeorge
22 Aprile  – Pesaro Adriatic Arena

Radio Partner è RTL 102.5.

NOTE BRANI

 

ASSENZIO feat. STASH e LEVANTE
(Merli, Clemente, Faini, Rogoli, Aleotti, Lucia)
Piano: Dario Faini

J-Ax e Fedez hanno scelto di collaborare in questo brano con Stash e Levante, unendo – per la prima volta – realtà musicali differenti in un quartetto totalmente inedito. In questa nuova fase creativa, i due artisti vogliono comunicare i propri sentimenti e le proprie sensazioni, dando vita ad uno storytelling più introspettivo. È un pezzo con due strofe rap da 20 barre, un flusso di coscienza in cui parlano di come il mondo cerca sempre un modo per schiacciare la tua testa al pavimento. Il risultato è un mix in perfetta armonia, con J-Ax e Fedez in un equilibrio inaspettato tra i due featuring.

COMUNISTI COL ROLEX
(Merli, Clemente, Aleotti, Lucia)
Chitarre: Alessandro De Crescenzo
Basso: Marco Peraldo
Fisarmonica e cori: P. Jannacci

L’intenzione del brano è quella di mettere in risalto una contraddizione che non esiste, facendo leva sull’ipotetica incoerenza di due artisti che pur guadagnando bene continuano a trattare tematiche sociali. “Comunisti con il Rolex” non significa incoerenza, ma merito. È la dimostrazione che in Italia ci si può ancora arricchire onestamente.

IL GIORNO E LA NOTTE feat. GIUSY FERRERI
(Merli, Clemente, Abbate, Aleotti, Lucia)
Chitarre: Alessandro De Crescenzo

È un brano sulla dualità che esplora il detto “gli opposti si attraggono”. La scrittura del testo ha visto entrambi gli artisti attingere al loro passato per raccontare come hanno vissuto questo genere di relazioni.

SENZA PAGARE
(Merli, Clemente, Lazzarin, Aleotti, Lucia)

Senza Pagare descrive un’altra aberrazione tutta italiana: hai raggiunto un certo status non quando hai molti soldi ma quando, in virtù della popolarità, nessuno ti chiede di pagare e puoi “scroccare”.

FRATELLI DI PAGLIA
(Merli, Clemente, Aleotti, Lucia)
Chitarre: Alessandro De Crescenzo

È un brano nostalgico sull’amicizia persa. “Per liberarmi devi mollare un peso come i Fratelli di paglia che avevo’. In un altro contesto potrebbe sembrare un dissing ma qui si traduce in un ricordo di quello che c’è stato.

TUTTO IL MONDO È PERIFERIA
(Merli, Clemente, Aleotti, Lucia)
Chitarre: Alessandro De Crescenzo

Il tema è la globalizzazione e la standardizzazione dei trend. In America, come in Germania o altrove, trovi gli stessi identici prodotti, le persone si vestono nella stessa maniera e non emerge più “il gusto di chi viveva in centro” ma piuttosto di chi vive in periferia.

MILANO INTORNO
(Merli, Clemente, D’Erme, Aleotti, Lucia)
Basso: Marco Peraldo

Uno sguardo sulla Milano Bene “andata a male”: dalle gabbie dorate del Bosco Verticale si vede una città che non sogna più.

VORREI MA NON POSTO
(Merli, Clemente, Petrella, Aleotti, Lucia)

Social Network e la vita di tutti noi condivisa sui propri profili piuttosto che vissuta per davvero, mentre “sta accadendo”: questo il tema di Vorrei ma non posto. Il dissacrante inedito racconta uno spaccato sociale: la “deviazione” digitale di oggi, viviamo con gli smart phone in mano, sempre pronti a condividere ogni momento sui social. Instagrammare e postare una foto, ormai, è diventato più importante che vivere il momento reale e avere un ricordo vissuto da conservare nella memoria.

L’ITALIA PER ME FEAT. SERGIO SYLVESTRE
(Merli, Clemente, Aleotti, Lucia)

Chitarra: Paolo Catalano
Fiati: Gabriele Blandini
Basso: Marco Peraldo

Nonostante corruzione e burocrazia estenuante, c’è un’Italia che va avanti e c’è chi segue le regole e realizza i propri progetti. L’Italia per me celebra proprio gli aspetti positivi del nostro Paese e degli Italiani.

MUSICA DEL CAZZO
(Merli, Clemente, Arata, Aleotti, Lucia)

Chitarre, basso, batteria: Marco Arata

Sonorità power punk per Musica del cazzo, un brano che ironizza su un certo ambiente musicale che da sempre snobba ciò che viene definito “commerciale”: Per J-Ax e Fedez la musica infonde coraggio, risolleva da una giornata andata male, guarisce da delusioni anche senza aver la pretesa di essere “alta” ma semplicemente reale.

PICCOLE COSE feat. ALESSANDRA AMOROSO
(Merli, Clemente, Casalino, Aleotti, Lucia)
Chitarra: Alessandro De Crescenzo

Alessandra Amoroso è il featuring del brano che più rappresenta l’album: nonostante tutto ciò che puoi ottenere e comprare con il successo, proverai sempre nostalgia per cose piccole e semplici.

CUORE NERD feat. ALESSIA CARA
(Merli, Clemente, Abbate, Lazzarin, Aleotti, Lucia)
Chitarre: Alessandro De Crescenzo

Alessia Cara, che per la prima volta canta in italiano, è l’ospite internazionale dell’album. Brano che canta la rivincita dei Nerd: oggi viviamo in un mondo tecnologico e colui che, fino a qualche anno fa, era considerato  il maschio Alfa, oggi è tecno-analfabeta.

ANNI LUCE feat. NEK
(Merli, Clemente, Rogoli, Faini, Aleotti, Lucia)

Un pezzo sulla difficoltà di comunicazione all’interno di una coppia, distanti Anni luce anche quando si sta seduti uno accanto all’altro sul divano.

MEGLIO TARDI CHE NOI feat. ARISA
(Merli, Clemente, Abbate, Faini, Catalano, Aleotti, Lucia)

Le riflessioni alla fine di una storia d’amore che vorresti cancellare, perché “In amore vince chi fugge, nulla si crea ma qualcosa si distrugge”.

ALLERGIA feat. LOREDANA BERTÈ
(Merli, Clemente, D’Erme, Aleotti, Lucia)

L’album è una fusione di mondi e stili musicali differenti, di cui la coppia Ax/Fedez rappresenta il centro. In Allergia, questo processo viene celebrato dalla inconfondibile voce della Bertè che canta su un ritornello firmato da Calcutta.

PIENO DI STRONZI
(Aaron Barrett (Reel Big Fish) Aleotti, Lucia)
Chitarre: Alessandro De Crescenzo
Fiati: Gabriele Blandini
Basso: Andrea “DB” Debernardi
Batteria: Marco Arata

Adattamento di Everyone Else Is An Asshole dei Reel Big Fish, band Ska Punk californiana della seconda metà degli anni ‘90. Pieno di stronzi è stato scelto da J-Ax e Fedez per chiudere l’album “con una risata”.

È online il video di “BELIEVER”, il singolo dei MAJOR LAZER & SHOWTEK, che sostiene

I Major Lazer e Showtek, combinazione vincente, pubblicano il video di “Believer” (https://MLST.lnk.to/BelieverVideo), di forte impatto e valore sociale. Il nuovo lavoro del regista Christopher Louie girato in Medio Oriente è ispirato alla storia di Omran Daqneesh, il bimbo siriano fotografato a novembre sull’ambulanza ricoperto di cenere e polvere dopo che la sua casa era stata bombardata, divenuto famoso in tutto il mondo.

“Believer”, un mix di trap e hardstyle, era già uscito qualche mese fa e il trio di Diplo dei Major Lazer insieme agli Showtek, duo di DJ olandesi di electro-house, lo aveva presentato con successo ai festival di Loolapalooza, al Burning Man e al Parookaville, tanto che in poche settimane il video della performance live è diventato una hit da festival con più di 50 milioni di streaming su Spotify.

Ora il video si è arricchito di un messaggio importante. Il regista Christopher Louie (lo stesso del film XOXO sull’EDM), rimasto colpito dalla foto di Omran Daqneesh, ha immaginato una visione surreale in un contesto mediorientale che ricorda quello siriano. «Sono rimasto shockato dall’immagine come tutti, ma ho anche visto un barlume di speranza», ha spiegato Louie, «quindi il nostro obiettivo nel video di “Believer” è diventato cercare di catturare la forza di resistenza della gioventù e la speranza che le persone possano unirsi per salvare le vittime colpite da tali tragedie. Se non fosse stato per il supporto di Sjoerd degli Showtek e per la guida di Major Lazer e del suo team, questo video non avrebbe avuto l’impatto emozionante che ha. Ci hanno aiutato ad andare in Medio Oriente, girando con crew e cast del posto, mantenendo l’idea più autentica possibile. Ci sono stati ostacoli incredibili per il fatto che giravamo in un contesto così lontano dal nostro ma con l’aiuto della crew locale siamo riusciti a superarli».

Per gli Showtek: «Non tutti i bambini nascono nelle migliori condizioni. Questo video ha lo scopo di accrescere la consapevolezza che esistono molte persone meno fortunate di noi».

Il video di “Believer” incoraggia i fan a fare donazioni in favore di Save The Children per i bambini siriani (http://bit.ly/2hR1g6l).

FABRIZIO MORO in gara al 67° Festival di Sanremo con “PORTAMI VIA”. Uscirà il 10 marzo il nuovo album di inediti “PACE”

Atteso ritorno al Festival di Sanremo per FABRIZIO MORO che sarà in gara sul palco del Teatro Ariston, nella sezione Campioni, con “PORTAMI VIA”, brano di cui è autore e che sarà contenuto nel suo nuovo album d’inediti “PACE(Sony Music Italy), in uscita il 10 marzo.

Nella serata di giovedì, in cui il Festival sceglie di omaggiare la tradizione della canzone italiana, l’artista interpreterà il brano “La leva calcistica della classe ‘68” di Francesco De Gregori.

Fabrizio Moro torna in gara al Festival di Sanremo portando sul palco il suo nuovo universo sonoro. Il cantautore romano vanta anche due partecipazioni al Festival in qualità di autore con i brani “Sono solo Parole” scritto per Noemi e “Finalmente Piove” per Valerio Scanu.

L’artista presenterà live “PACE” il 20 aprile al FABRIQUE di Milano e il 26 maggio al PALALOTTOMATICA di Roma. I biglietti per i due concerti saranno disponibili in prevendita su www.ticketone.it a partire da lunedì 23 gennaio.

Cantautore, chitarrista e musicista italiano, Fabrizio Moro ha alle spalle una ventennale carriera, cominciata nel 1996, con all’attivo 8 album in studio e la raccolta “Atlantico Live”. Oltre all’edizione in arrivo, ha già partecipato a quattro Festival di Sanremo come cantautore e due come autore: vince nel 2007 tra le Nuove Proposte con “Pensa”, brano con il quale si aggiudica anche il Premio della Critica “Mia Martini” e conquista il podio nel 2008 tra i Campioni con “Eppure mi hai cambiato la vita”. Nel corso degli anni, diversi suoi brani sono stati utilizzati come spot pubblicitari e documentari e come colonne sonore per campagne sociali, serie e programmi TV.