Skip to content

News RSS

Da venerdì in radio “SEXY PEOPLE” di ARIANNA feat. PITBULL

Da venerdì in radio “SEXY PEOPLE” di ARIANNA feat. PITBULL

DA VENERDI’ IN RADIO ARIANNA FEAT. PITBULL: “SEXY PEOPLE”
LA CANZONE CHE HA CONQUISTATO GLI USA

PER ARIANNA UN CONTRATTO DISCOGRAFICO CON RCA USA, E’ LA PRIMA VOLTA PER UN’ARTISTA ITALIANA

Sarà in radio dal 26 aprile Sexy People di Arianna in duetto con Pitbull, il brano che ha già spopolato negli Stati Uniti e che ha portato Arianna ad essere la prima artista italiana a firmare un contratto con RCA USA.

Ci sono tutti gli elementi di una fiaba nella storia di questa canzone che ha scalato nelle ultime settimane le vette dell’ambitissima dance chart di Billboard.
Lei: Arianna, cantante e attrice scelta in giovanissima età dalla Disney come testimonial italiana con una luminosa carriera che l’ha vista protagonista nella musica, nel teatro e nella tv. Lui: Pitbull, star della musica internazionale di origine cubana che ha venduto milioni di singoli digitali, re delle classifiche rap di Billboard amatissimo da stelle del pop come Jennifer Lopez, Shakira, Janet Jackson e Usher. Il deus ex machina: un celebre spot italiano pensato per gli Stati Uniti.
Il lieto fine: un contratto discografico mondiale con RCA USA per Arianna e un singolo che conquista la classifica statunitense.

Tutto inizia nel luglio del 2012 quando nasce l’esigenza di trovare, in pochissimo tempo, una colonna sonora per uno spot destinato agli Stati Uniti: c’è bisogno di una canzone italiana famosa in tutto il mondo e legata all’immaginario del genio e dello stile che l’Italia ha esportato ovunque.

Flavio Ibba, produttore di musica per pubblicità, e Arianna vengono contattati per un’idea creativa ed è proprio Arianna a pensare a “Torna a Surriento”. In tempi record viene inciso un provino che convince tutti e viene scelto, ma manca ancora qualcosa dal sapore innegabilmente contemporaneo e statunitense. Manca il rap. La cosa arriva all’orecchio di Pitbull che, affascinato dal progetto, si offre, non solo di prestare la sua voce, ma anche di scrivere per l’occasione un testo che gioca proprio sul concetto di sensualità e immigrazione, lui nato a Miami e di origini cubane.

Il risultato di questa miscela esplosiva è “Sexy people”, ed uno spot di enorme impatto che ottiene anche quasi quattro milioni di visualizzazioni su YouTube.

Sulla scia di questo incredibile successo RCA USA nota Arianna e le fa firmare un contratto per quattro album ed il lancio in tutto il mondo di “Sexy people”.

Il brano viene pubblicato su iTunes negli USA il 12 febbraio e in poche settimane raggiunge la top ten della dance chart di Billboard.

“Sexy people” arriva in Italia il 26 aprile, accompagnato da un videoclip in puro stile hollywoodiano dove compaiono con Arianna e Pitbull anche Charlie Sheen, Shaggy, il bassista Tyson Ritter, i giocatori di football Dwayne Bowe, Chad Ochochino Johnson, Dez Bryant, il cestista Tristan Thompson e l’attrice e cantante Adrienne Bailon, tutti volti molto noti oltreoceano.

Dal 13 maggio sarà pubblicato in tutto il mondo “SUN”, l’ultimo album di MARIO BIONDI. Il 10 maggio il concerto-evento alla Royal Albert Hall, e quest’estate il tour italiano

Dal 13 maggio sarà pubblicato in tutto il mondo “SUN”, l’ultimo album di MARIO BIONDI. Il 10 maggio il concerto-evento alla Royal Albert Hall, e quest’estate il tour italiano

MARIO BIONDI SUPERSTAR INTERNAZIONALE
Per la prima volta il soul made in Italy conquista i mercati mondiali

“SUN” sarà pubblicato in tutto il mondo a partire dal 13 maggio
Il 10 maggio il concerto-evento alla Royal Albert Hall

Dopo il successo ottenuto in Italia, Mario Biondi parte alla conquista dell’estero: il concerto-evento del 10 maggio alla Royal Albert Hall di Londra anticiperà l’uscita su scala mondiale dell’album “SUN”- già disco d’oro in Italia – che sarà pubblicato il 13 maggio in Europa, il 22 maggio in Giappone e il 4 giugno negli USA. Da dieci giorni Biondi è nella Top 20 della UK Soul Chart, un traguardo eccezionale per un artista italiano.

Una grande conferma e consacrazione per un artista unico nel panorama musicale italiano, che gode da anni di grande stima anche da parte di pubblico e critica internazionali: memorabile il sold out registrato durante le 6 date live al Ronnie Scott’s di Londra, il celebre tempio del jazz europeo in cui Biondi viene acclamato dal pubblico oltremanica nel 2012. Mario Biondi raggiunge la notorietà fuori dall’Italia grazie all’apertura di alcuni concerti di artisti di fama internazionale, primo fra tutti Ray Charles. Segue la pubblicazione in Giappone del singolo “This is what you are”, che arriva fino alla consolle di Norman Jay, famoso dj della BBC1, che lo rilancia in tutta Europa. La sua popolarità su scala mondiale si consolida grazie a importanti collaborazioni internazionali, come quella con Bluey, leader degli Incognito, e Chaka Khan. Un ottimo riscontro dall’estero arriva anche con l’album “Due (With the Unexpected Glimpses)”, uscito nel 2011. Durante lo stesso anno e per tutto il 2012 Biondi partecipa a numerosi Festival Jazz in Europa.

Mario Biondi è così pronto per una nuova sfida che lo vedrà protagonista nel mondo oltre che in Italia, da dove partirà il suo tour a giugno.

Queste le prime date italiane del “Sun Tour”:

14 giugno: MILANO – Alfa Romeo City Sound (Ippodromo)
23 giugno: ASCONA (Svizzera) – Jazz Festival (Piazza Torre)
25 giugno: VERONA – Teatro Romano
28 giugno: GARDONE RIVIERA (BS) – Il Vittoriale
29 giugno: GRADO (GO) – Diga Nazario Sauro – Grado Festival
05 luglio: ROMA – Cavea
06 luglio: ROMA – Cavea
09 luglio: PERUGIA – Umbria Jazz (Arena Santa Giuliana)
11 luglio: SALERNO – Arena del Mare
18 luglio: PIAZZOLA SUL BRENTA (PD) – Anfiteatro Camerini
19 luglio: PORTO RECANATI (MC) – Arena Gigli
21 luglio: SIENA – Piazza Duomo
18 agosto: RIVISONDOLI (AQ) – Piazza Michelangelo
28 agosto: TAORMINA (ME) – Teatro Antico
29 agosto: PALERMO – Teatro di Verdura
03 settembre: SAN MARINO – Piazzale Giangi

THE NEIGHBOURHOOD: è uscito l’album di debutto “I LOVE YOU.”

THE NEIGHBOURHOOD: è uscito l’album di debutto “I LOVE YOU.”

“Nel loro album di debutto I Love You., The Neighbourhood raggiungono la stratosfera e danno vita ad 11 tracce rock mutevoli ed atmosferiche”. – Rolling Stone

I Love You. raggiunge ciò che pochi lavori di debutto riescono a raggiungere: realizzare un’incredibile ‘dichiarazione di intenti'”. – DIY Magazine

Da ieri 23 aprile è disponibile negli store fisici e digitali I Love You., l’album di debutto dei californiani The Neighbourhood.

Questa band, che riesce a fondere retro e moderno in un’atmosfera super cool, è capitanata dal 21enne Jesse Rutherford. Il suo cantato è influenzato dai vari generi che ha frequentato, tra cui l’hip hop, che contribuisce a plasmare la miscela di sound da cui è caratterizzato lo stile della band – definito dai The Neighbourhood “black and white”.

I Love You., è stato inserito da Time Magazine tra gli album più attesi dell’anno, ed il video del singolo che lo ha anticipato, Sweater Weather, ha superato i due milioni di visualizzazioni: lo trovate sul Canale [email protected] della band.

Lo scorso 12 aprile i The Neighbourhood si sono esibiti nella giornata di apertura del Coachella Festival: questa performance segue quella del 16 marzo al SXSW Festival ed anticipa lo show che la band terrà da headliner al Bowery Ballroom di New York il 29 aprile. Inoltre, è stato appena annunciato il “The Love Collection Tour”, che partirà il 20 maggio e proseguirà fino a luglio, toccando alcune delle più importanti città degli USA. I The Neighbourhood faranno anche parte della line-up del Lollapalooza 2012 all’inizio di agosto.

Sul blog di LA weekly trovate un bell’articolo-intervista dedicato all’ascesa del quartetto di Thousand Oaks, mentre sul sito MrPorter.com potete vedere una suggestiva clip girata a Los Angeles in cui Jesse Rutherford racconta se stesso ed il suo rapporto con la città.

Download “I Love You.” su iTunes

Acquista su Amazon.it

Ascolta su Spotify

AZEALIA BANKS in data unica a Milano il 13 maggio: l’opening act sarà BABY K

AZEALIA BANKS in data unica a Milano il 13 maggio: l’opening act sarà BABY K

Finalmente arriva per la prima volta in Italia la giovanissima rapper di New York che con una serie di singoli travolgenti ed un EP, “1991”, ha già conquistato milioni di fans e visite su YouTube (solo con il video di “212” ha collezionato quasi 50 milioni di visualizzazioni).

Un evento davvero unico quello del prossimo 13 maggio, nel quale AZEALIA BANKS presenterà dal vivo tutti i brani che comporanno il suo attesissimo debutto “Broke With Expensive Taste”, che uscirà in autunno e che vanta una serie di collaboratori e produttori di primissimo livello come Pharrel Williams, Lady Gaga, Kanye West, Diplo e Baauer.

L’opening act sarà BABY K, astro nascente della nuova scena hip hop italiana, che presenterà il debutto Una Seria, prodotto da Sony e Tiziano Ferro, con cui duetta nel singolo Killer, già in cima a tutte le classifiche, insieme con l’altro singolo Non Cambierò Mai con Marracash.

Una data unica assolutamente imperdibile, in collaborazione con VICE.

Di seguito i dettagli dello show:

AZEALIA BANKS
Special guest: BABY K
13.05 MILANO Alcatraz

Inizio concerto: ore 22.00
Apertura porte: ore 21.00

Prezzo del biglietto: €25,00 + diritti di prevendita
In prevendita sul circuito Ticketone.

Per ulteriori info: Livenation.it

Da oggi in preorder su iTunes “L’ALBUM BIANGO” di ELIO E LE STORIE TESE, in uscita il 7 maggio

Da oggi in preorder su iTunes “L’ALBUM BIANGO” di ELIO E LE STORIE TESE, in uscita il 7 maggio

Da oggi è preordinabile su iTunes L’Album Biango, il nono lavoro di Elio e le Storie Tese in uscita il 7 maggio.

“L’album biango”, il cui titolo omaggia il nono album dei Beatles, “The white album”, contiene 15 nuove canzoni che confermano gli EelST come band unica nel panorama musicale italiano con i loro testi geniali e irriverenti oltre alla ormai rinomata maestria musicale, un mix che rende ogni loro brano un “pezzo unico”.

Oltre al primo singolo “Complesso del Primo Maggio”, nel disco ci sono anche il brani con cui Elio e le Storie Tese hanno trionfato al 63esimo Festival di Sanremo, “Dannati forever” e “La canzone mononota”. Quest’ultima si è aggiudicata il Premio della Critica “Mia Martini”, il Premio per il miglior arrangiamento, il Premio della Sala Stampa, Web, Radio e TV, ed ha conquistato il secondo posto nella classifica finale.

Ordinate in anteprima “L’album biango” su iTunes

Esce oggi “DNA”, l’album di debutto delle LITTLE MIX

Esce oggi “DNA”, l’album di debutto delle LITTLE MIX

Esce oggi in Italia DNA, l’album di debutto delle Little Mix, quattro ragazze inglesi vincitrici dell’ottava edizione di X Factor UK e considerate la più grande girl band degli ultimi tempi.

La chimica immediata e la perfetta sintonia che si sono create tra Perrie Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirwall si avvertono in questo lavoro. Tutte e quattro hanno avuto un ruolo importante nella composizione dei brani, ed hanno collaborato con alcuni dei migliori artisti del panorama musicale odierno. Tra questi anche grandi nomi del pop al femminile: Missy Elliott, T-Boz delle TLC, Nicola Roberts, Shaznay Lewis, Cathy Dennis e Ester Dean, famosa per aver scritto molte delle hit di Rihanna. Altri autori degni di nota sono Brian Higgins (Girls Aloud), Wayne Hector (Nicki Minaj), Autumn Rowe (Cher Lloyd) e Ina Wroldsen (Pussycat Dolls) Priscilla Renea (Cheryl Cole) .

L’album è stato anticipato dal successo del primo singolo Wings, diventato in breve tempo una hit. Il brano è arrivato al primo posto in classifica in Inghilterra ed il video ha raggiunto un totale di 45.000.000 di visualizzazioni. Il secondo singolo, in radio da venerdì scorso, è How Ya Doin’? ft. Missy Elliott.

Lo scorso fine settimana Perrie Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirlwall hanno fatto visita al nostro paese per il Mixers Magnets Event, un incontro con i fan italiani che ha registrato una partecipazione da record. L’evento ha rappresentato il “premio” che i “mixers” si sono aggiudicati vincendo la competition mondiale “Mixers Magnets” insieme a Regno Unito, Francia e Stati Uniti. All’evento è seguita l’esibizione di domenica pomeriggio nel programma di Rai 2 “Quelli Che…”, a seguito della quale l’hashtag #LittleMixAQuelliChe è diventato trending topic su Twitter.

DNA è disponibile in due edizioni: la Standard e la Deluxe, in esclusiva per l’Italia, che include quattro tracce audio e cinque tracce video in più. Nel formato fisico, l’edizione Deluxe include anche contenuti in italiano con curiosità e foto individuali.

Download “DNA” – Standard Edition su iTunes

Download “DNA” – Deluxe Edition su iTunes

Acquista “DNA” – Standard Edition su Amazon

Acquista “DNA” – Deluxe Edition su Amazon

Esce oggi “REINCARNATED”, il nuovo album di SNOOP LION

Esce oggi “REINCARNATED”, il nuovo album di SNOOP LION

Snoop Dogg, grazie al contatto con la cultura ed il popolo giamaicano, rinasce spiritualmente, abbraccia la fede rasta e diventa Snoop Lion.

Icona dell’entertainment e artista che ha raggiunto il traguardo del multiplatino, oggi 23 aprile 2013 pubblica il suo album di inediti Reincarnated. Il disco ha influenze reggae e dance hall, produttori esecutivi del disco sono Diplo e il team Major Lazer.

Alla realizzazione di Reincarnated  hanno collaborato artisti vincitori di Grammy come Drake, Chris Brown e T.I., il rapper Busta Rhymes, Akon, la stella della musica inglese Rita Ora, i big del dancehall Popcaan e Mavado e altri ancora. Tra gli altri, l’album contiene i brani La, La, La, Ashtrays And Heartbreaks feat. Miley Cyrus ed il singolo No Guns Allowed. Questo brano molto personale vede la partecipazione dell’emergente Cori B, figlia diSnoop Lion, e condivide il messaggio di pace e speranza alla luce dei recenti avvenimenti mondiali.

“Eravamo alla ricerca della vera musica reggae e del messaggio di pace e di speranza che esprime”, ha dichiarato Snoop Lion a proposito di Reincarnated. “Il reggae fa parte di me: con questo album voglio rendere omaggio a coloro che hanno creato e amato questa musica e magari farla conoscere a tante altre persone. Sono davvero onorato di aver fatto questo disco e ho il massimo rispetto per tutti coloro che mi hanno aperto la strada”.

Il processo di registrazione dell’album Reincarnated, che si è svolto in Giamaica, è stato documentato dal film omonimo, al quale le riviste Vice e The Hollywood Reporter hanno recentemente dedicato una copertina.

Reincarnated è disponibile in due versioni: la Standard con 12 tracce e la Deluxe con 16.

Download “Reincarnated” – Standard Edition su iTunes

Download “Reincarnated” – Deluxe Edition su iTunes

Acquista “Reincarnated” – Standard Edition su Amazon

Acquista “Reincarnated” – Deluxe Edition su Amazon

Facebook.com/SnoopLion | Instagram @SnoopLion | Twitter.com/SnoopLion |

SnoopLion.com | SnoopLion.Tumblr.com

Esce oggi in formato fisico “Isles”, l’album di debutto dei Wild Belle

Esce oggi in formato fisico “Isles”, l’album di debutto dei Wild Belle

Da oggi è disponibile anche in formato fisico Isles, il disco di debutto dei fratelli Elliot e Natalie Bergman, in arte Wild Belle. Originari di Chicago, i fratelli Bergman si sono uniti per dare vita ai Wild Belle dopo percorsi artistici differenti: Elliot è un multi-strumentista che ha già conosciuto un discreto successo come leader dell’ensemble Afrojazz NOMO, mentre Natalie – di 8 anni più giovane – ha vissuto a Brooklyn portando avanti un’esperienza come cantautrice alt-folk.

“Isles” prende il nome dall’idea che ciascuna canzone del disco sia un’isola a sè stante: in effetti, le influenze dei brani spaziano dal reggae, all’elettronica, al jazz, al soul fino alla world music.

Elliot descrive così l’album e la collaborazione con la sorella: “Mi sento decisamente a casa. Questo lavoro riassume le parti migliori di tutto quello che ha fatto sin qui nella mia carriera. Natalie è decisamente la forza che sta dietro le canzoni ed il testo. In studio, si cerca sempre quella sorta di ‘bottone magico’, come lo chiamiamo noi – qualcosa che in un certo senso ti porti in un posto dove senti che vorresti vivere per un po’.”

Potete leggere un’intervista ai Wild Belle su Interview Magazine.

Download “Isles” su iTunes

Acquista “Isles” su Amazon

Ascolta “Isles” su Spotify

Uscirà il 7 maggio “SEARCHING FOR SUGAR MAN”, la colonna sonora del documentario sulla vita di SIXTO RODRIGUEZ

Uscirà il 7 maggio “SEARCHING FOR SUGAR MAN”, la colonna sonora del documentario sulla vita di SIXTO RODRIGUEZ

Dal 7 maggio 2013 in tutti gli store fisici e digitali
“SEARCHING FOR SUGAR MAN”
La colonna sononora originale che consegna la musica di Sixto Rodriguez alle nuove generazioni
Il mistero di Rodriguez e l’impatto della sua musica sui giovani sudafricani durante le lotte contro l’Apartheid in un docufilm

Una delle storie più inconsuete del rock underground degli anni 70, la “favola” di un misterioso album di debutto, di un cantautore di Detroit chiamato Rodriguez, che diventa una fonte di speranza e di ispirazione per il movimento anti-apartheid in Sud Africa: questo è l’ingrediente principale del film SEARCHING FOR SUGAR MAN di Malik Benjelloul, vincitore di innumerevoli riconoscimenti che culminano nel premio Oscar 2013 per il miglior documentario.

SEARCHING FOR SUGAR MAN vince anche il premio speciale della giuria e del premio del pubblico per la sezione documentari internazionali al Sundance Festival.

Sony Music Italia e Legacy Recordings publicheranno la Colonna Sonora Originale il prossimo 7 maggio 2013, ed il film sarà presentato al Biografilm Festival di Bologna tra il 7 ed il 17 giugno 2013.

Diretto da Malik Bendjelloul, SEARCHING FOR SUGAR MAN racconta una storia che ha inizio nel 1970 con la pubblicazione dell’album di debutto di Rodriguez “Cold Fact”. La colonna sonora del film include brani estratti sia da Cold Fact che da Coming From Reality, secondo album di Rodriguez, pubblicato nel 1971.

Dennis Coffey e Mike Theodore (Motor City) scoprirono Rodriguez alla fine degli anni 60 in un bar di Detroit e furono immediatamente colpiti dal suo modo di scrivere, dalle sue composizioni “Dylanesche”. Artista carismatico e misterioso, Rodriguez aveva già un folto gruppo di “seguaci” locali, un vero artista folk, nel senso più puro del termine. “Cold Fact” era un album “politicamente carico”, cantautorale, con arrangiamenti a tratti psichedelici e sognanti: perfetto per i tempi.

Nonostante ciò l’album passò inosservato e, anche se Rodriguez riuscì a pubblicare un secondo album anche lui finì nell’oscurità, torno nell’anonimato. Voci sul suo destino furono distorte e pesantemente esagerate, passando da una depressione galoppante ad un suicidio sul palco durante un’esibizione.

Nel frattempo, l’album aveva attraversato l’oceano arrivando sino in Sud Africa dove venne censurato dal repressivo governo dell’epoca. Cominciarono a circolare le versioni bootleg e Rodriguez, a sua insaputa, divenne involontariamente la “colonna sonora” dell’emergente movimento giovanile di liberazione che adottò “Cold Fact” facendolo divenire un vero e proprio “lamento”, il pianto della rivoluzione. Nei vent’anni a seguire Rodriguez diventa una vera e propria icona della musica e le copie dell’album in circolazione equivalevano allo status di doppio Platino.

I due lati della storia, la vita di Rodriguez a Detroit e l’impatto della sua musica sulla caldissima scena dell’era dell’Apartheid, pre-Nelson Mandela, hanno totalmente stregato il regista Malik Bendjelloul: tra i soggetti dei suoi lavori, ricordiamo Kraftwerk, Björk, Sting, Elton John, Rod Stewart, Madonna, Mariah Carey, U2, Kylie Minogue, Prince e tanti altri. I suoi cortometraggi per KOBR,  lo show settimanale di Cultura Internazionale della TV svedese, sono stati lo spunto per film quali “L’uomo che fissa le capre” (George Clooney) e “The Terminal” (Tom Hanks).

Il processo di finanziamento, produzione e registrazione di SEARCHING FOR SUGAR MAN è affascinante e complesso quanto la vita dello stesso Rodriguez. “Mi descrivo come un ‘musico-politico’, ha dichiarato Rodriguez recentemente. “Sono nato e cresciuto a Detroit, a quattro isolati dal centro. Al tempo ero molto influenzato dai ‘rumori (suoni) urbani’ che erano intorno a me perennemente. La musica è arte e l’arte è forza e influenza culturale. Relativamente alla mia musica: pare quasi un’eco, tra la Detroit di allora e il Sud Africa dell’Apartheid: nel 1970 i manifesti, i volantini, le affissioni recitavano ‘Vogliamo posti di lavoro, fermate la guerra’ – Io osservavo e producevo musica che era espressione del punto di vista della classe operaia e ciò, a quanto pare, fu importantissimo per i ragazzi in Sud Africa.”

Searching for Sugar Man (Original Motion Picture Soundtrack) – Tracklisting

1. SUGAR MAN

2. CRUCIFY YOUR MIND

3. CAUSE

4. I WONDER

5. LIKE JANIS

6. THIS IS NOT A SONG, IT’S AN OUTBURST: OR, THE ESTABLISHMENT BLUES

7. CAN’T GET AWAY

8. I THINK OF YOU

9. INNER CITY BLUES

10. SANDREVAN LULLABY – LIFESTYLES

11. STREET BOY

12. A MOST DISGUSTING SONG

13. I’LL SLIP AWAY

14. JANE S. PIDDY

Da oggi in preorder su iTunes “BE”, il nuovo album dei BEADY EYE in uscita l’11 giugno

Da oggi in preorder su iTunes “BE”, il nuovo album dei BEADY EYE in uscita l’11 giugno

Da oggi è disponibile per il preorder BE, il nuovo album dei Beady Eye che uscirà il prossimo 11 giugno su etichetta Columbia Records (Sony Music).

Anticipato dal brano inedito Flick of the Finger, il disco vede Liam Gallagher, Gem Archer, Andy Bell e Chris Sharrock più sicuri che mai dei propri mezzi espressivi: la band, infatti, ha avuto modo di lavorare a “BE” nel corso degli ultimi due anni, dopo l’uscita dell’album di debutto nel 2011. Con il produttore Dave Sitek (TV On The Radio, Yeah Yeah Yeahs) dietro la console, i Beady Eye hanno dato vita a un disco che contiene sonorità futuristiche, grazie anche alla sperimentazione con strumenti non convenzionali come Protools, audiocassette, applicazioni per smartphone. Un progetto ambizioso e coinvolgente, con testi maturi e profondi, destinato a conquistare i fan.

‘‘Lavorare con Dave Sitek ha mosso qualcosa in noi. Lui è senza dubbio il miglior produttore con cui abbia mai lavorato, un vero fuoriclasse, non gli importa di niente, segue solo le sue regole. Abbiamo trovato una nuova concentrazione mentre stavamo scrivendo l’album – ci siamo immersi nel lavoro con lucidità, a differenza degli anni 90. Per noi è davvero un lavoro speciale.” – dice Liam Gallagher.

“E’ un disco davvero cool! La forza dei pezzi è così potente che abbiamo davvero potuto sperimentare a 360 gradi. Hanno usato strumenti da rock band, ma in modo diverso. Le capacità vocali di Liam sono incredibili: tutto quello che devi fare è accendere il microfono e suona già come sul disco! Non c’è bisogno di nient’altro.” – dichiara Dave Sitek.

Con la già confermata partecipazione ad alcuni dei più importanti festival inglesi (V Festival e T in the Park) ed un nuovo disco in uscita, che sicuramente non deluderà le aspettative, quest’estate avrà come unica colonna Sonora i Beady Eye.

I Beady Eye arriveranno in Italia per un’unica data il 6 luglio a Pistoia, nell’ambito del Pistoia Blues Festival, che si svolgerà in Piazza del Duomo. Per maggiori informazioni sul live www.livenation.it

Preordina “BE” – Standard Edition su iTunes

Preordina “BE” – Deluxe Edition su iTunes

http://www.beadyeyemusic.com
http://twitter.com/Beady_Eye
https://www.facebook.com/BeadyEyeOfficial