News

George Michael, il 20 ottobre esce ‘Listen Without Prejudice Vol.1/ MTV Unplugged’

Il 20 ottobre Sony Music ripubblicherà il secondo album solista di George Michael, il leggendario “Listen Without Prejudice Vol 1” insieme a ‘MTV Unplugge’d rimasterizzato, e con un brano in più (che originariamente doveva essere proprio contenuto in quell’album): “Fantasy”, remixato e ora arricchito del featuring di Nile Rodgers, disponibile da oggi in streaming e subito con il pre-order dell’album. L’album esce in formato standard 2 cd e digitale (con la nuova versione del brano “Fantasy”), deluxe (con un terzo cd contenente speciali remix e b-sides, un dvd con “Listen Without Prejudice Southbank Show special” del 1990, la performance of “Freedom! 90” per i 10 anni di MTV (1990), un codice per il download di Fantasy e un libretto con foto e memorabilia dall’archivio personale di George Michael), vinile (con “Listen Without Prejudice Vol 1).

“Fantasy”, remixato e ora arricchito del featuring di Nile Rodgers, è una bomba dance, dove si vede la firma di Rodgers nella produzione, e che fa capire come mai fosse un pezzo così amato dallo stesso George.
All’inizio del 2016 George era alla ricerca del singolo perfetto con cui lanciare l’attesissima riedizione di “Listen Without Prejudice Vol.1/MTV Unplugged”, e la scelta era ricaduta su “Fantasy”. Così ha contattato Nile Rodgers: non solo una garanzia di successo in quanto hitmaker, ma soprattutto l’unica persona che avrebbe potuto rendere “Fantasy” ancora più funky di quanto non fosse già. George e Nile si sono trovati immediatamente sulla stessa lunghezza d’onda.

“Fantasy”, originariamente inciso da George Michael alla fine degli anni ‘80, doveva già far parte di “Listen Without Prejudice Vol.1”, suo secondo album solista. George avrebbe voluto addirittura che fosse uno dei singoli di punta dell’album, ma era invece passato in sordina. Alla fine “Fantasy” è stata pubblicata nel 1990 come B-side della versione americana del singolo “Freedom! ‘90” e della versione britannica di “Waiting For That Day”.
Nel 1991 George Michael ha cantato “Fantasy” nel corso del Cover tour e ha voluto anche regalarla ai suoi fan, facendo trovare una cassetta con il brano su ciascuno dei posti a sedere nei luoghi dove si era esibito. Ha riproposto “Fantasy” anche a più di dieci anni di distanza, nel corso del 25 Live Tour.

“Listen Without Prejudice Vol 1” originariamente pubblicato nel 1990, è stato prodotto, arrangiato e scritto quasi interamente da George, e nel Regno Unito ha superato le vendite di “Faith”. La performance unplugged per MTV è stata registrata a Londra nel 1996 e include brani che hanno segnato la carriera di George dal periodo degli Wham! fino a “Older”.

P!NK, il nuovo album ‘Beautiful Trauma’ esce il 13 ottobre

P!nk è ufficialmente tornata. Domenica scorsa agli MTV VMA ha ricevuto il “Michael Jackson Video Vanguard Award” per i suoi 17 anni di carriera e per l’occasione ha tenuto un discorso commovente rivolto in primo luogo alla figlia e incentrato sull’importanza dell’autostima. Ma soprattutto, dopo l’uscita del primo singolo “What about us?” il 10 agosto (presentata sempre sul palco degli MTV VMA), il prossimo 13 ottobre P!nk! pubblicherà il suo nuovo album, “Beautiful Trauma”.
La hit “What About Us?”, uscita il 10 agosto in contemporanea mondiale, è salita subito alla #1 della classifica iTunes in 26 Paesi, nella Top 5 in 36 Paesi e nella Top 10 in 48. Rolling Stone USA ha così descritto il pezzo: “Un emozionante inno da dance floor”, mentre Billboard lo ha definito: “Un pezzo perfetto per questi tempi”.
“What About Us?” conta ad oggi più di 30 milioni di stream su Spotify e più di 22 milioni di views su YouTube.

Conosciuta per la sua natura caparbia e ribelle, P!nk ha costruito un’importante carriera come cantante e performer. Ha creato alcune hit indimenticabili come “Don’t Let me Get Me”,“Try” “F**kin’ Perfect” e “Trouble” e ciò che l’ha sempre contraddistinta è la sua capacità di riuscire a produrre sia un pezzo pop-rock che soul o R&B, nonché il modo in cui riesce a catturare l’attenzione del pubblico con i suoi impareggiabili live acrobatici.
Dal suo debutto nel 2000, P!nk (Alecia Moore) ha pubblicato 6 album (“Can’t Take Me Home”, “M!ssundaztood”, “Try This”, “I’m Not Dead”, “Funhouse”, “Greatest Hits So Far!!!”), venduto oltre 30 milioni di album, 65 milioni di singoli (quasi 20 milioni di brani digitali), oltre 1 milione di DVD in tutto il mondo e ha avuto ben 11 singoli nella top 10 della classifica Hot 100 di Billboard. È la vincitrice di 3 Grammy Awards, 2 Billboard Music Awards, 5 MTV Video Music Awards, 2 MTV Europe Awards, 2 People’s Choice Awards e molti altri premi. L’album “Funhouse” ha debuttato al secondo posto della classifica Top 200 di Billboard e al primo posto nelle classifiche di Regno Unito, Australia, Olanda, Nuova Zelanda e Svizzera. L’album conteneva il singolo tormentone “So What”, che ha fatto in modo che P!nk raggiungesse il secondo primo posto nella classifica Hot 100 di Billboard (dopo “Lady Marmalade”). L’album, “Greatest Hits So Far” ha debuttato nella Top 10 in oltre 13 Paesi e ha portato al successo la hit “F ** ckin Perfect” che ha ottenuto il secondo posto della classifica Hot 100 di Billboard e “Raise Your Glass”, che è stato il terzo signolo di P!nk a raggiungere il primo posto nella classifica di Billboard.
P!NK supporta anche diverse fondazioni: Make a Wish Foundation, Autism Speaks, Human Rights Campaign e No Kid Hungry. Fa parte del team degli ambasciatori dell’Unicef.

Chi è Khalid, la next big thing della musica mondiale

Domenica sera è stato premiato agli MTV VMA come “Best New Artist” e settimana scorsa è stato scelto da “The Sound Drop”, la piattaforma musicale di Pepsi per lanciare i nuovi talent musicali: è Khalid, cantautore americano di 19 anni che ha già sbancato Spotify (più di 298 milioni di stream) e YouTube (più di 110 milioni di views) con la sua hit “Location”, e che ha tutti i numeri e le caratteristiche per essere considerato la next big thing della musica mondiale.

GUARDA LA PERFORMANCE A RADIO BBC 1:

Khalid sarà il 12 ottobre al Fabrique di Milano, quando aprirà il concerto di Lorde (già sold-out).

Negli Stati Uniti il suo album di debutto “American Teen” (Right Hand Music Group/RCA Records) è stato pubblicato a marzo e ha subito avuto un ottimo riscontro, conquistando il #9 della 200 Billboard Chart. “American Teen” è la storia, dall’inizio alla fine, di un teenager medio americano, durante una sua giornata tipica nella high school”, racconta Khalid, “in questo periodo storico gli adolescenti devono affrontare un sacco di difficoltà, sia che abbiano problemi reali o di relazioni, ma anche semplicemente se devono affrontare la realtà. Io voglio parlarne con un linguaggio che possa colpire i ragazzi più giovani di me ma anche quelli con qualche anno in più. In fondo la high school presenta tutti i giorni le stesse situazioni ma con delle sfumature diverse”.

“Location” è proprio una canzone genuina che rispecchia il periodo in cui Khalid si stava diplomando e stava crescendo, in più in una famiglia di militari, riuscendo a diventare un inno pop del XXI secolo. “Location” oltre ad aver raggiunto numeri da capogiro su Spotify e YouTube ha ricevuto ottime recensioni da Nylon, Pigeons & Planes, Earmilk, DJ Booth ed è comparso nelle Snapchat stories di molti artisti tra cui Kylie Jenner, P. Diddy, and Rita Ora.

L’infanzia di Khalid è stata caratterizzata dai continui spostamenti a causa del lavoro nell’esercito della madre. Dopo aver vissuto per 6 anni a Heidelberg in Germania, la sua famiglia si è trasferita alla base militare di Fort Drum a Watertown, NY. In tutto questo la madre ha anche avuto una grande influenza musicale su Khalid perché cantava e suonava in casa per suo figlio pezzi di Brandy, delle SWV e delle Destiny’s Child. Crescendo lui ha iniziato a diventare fan anche di artisti come Father John Misty, Grizzly Bear, Fleet Foxes e The High Highs. Proprio questi gusti così contrastanti lo hanno spinto ad avere un atteggiamento aperto e pronto a rompere i confini dei generi. Durante l’ultimo anno della high school un nuovo cambiamento lo ha portato a trasferirsi di nuovo, questa volta a Fort Bliss, El Paso. Proprio lì nasce “Location” dove riesce a trasformare i suoi sentimenti di tristezza in meravigliose e poetiche melodie. Un ritratto valido per chiunque di ciò che significa crescere all’epoca di Instagram e Uber

Le Fifth Harmony pubblicano il nuovo disco

Momento d’oro per le Fifth Harmony: il loro nuovo omonimo album, il terzo della loro carriera, pubblicato venerdì 25 agosto ha debuttato al #1 della classifica iTunes in 48 Paesi tra i quali l’Italia e gli Usa, nella Top 5 in altri 80 e nella Top 10 in 82. Inoltre, il video di “Down” feat. Gucci Mane ha vinto ieri sera agli MTV VMA il Best Pop.
Inoltre, da pochi giorni è online anche il nuovo video di “He Like That”:

Il successore di “7/27” è stato ben accolto sia dai fan, gli Harmonizers, sia dalla critica. Usa Today ha parlato delle Fifth Harmony come “la migliore espressione di quel potere da girl-gang di cui parlano da sempre nei loro album” e aggiungendo a proposito dell’album: “il loro miglior lavoro di sempre”. Rolling Stone USA: “il lavoro più coeso finora e un assaggio di ciò che saranno in grado di fare nella loro nuova era”. Gli Harmonizers durante il fine-settimana sono riusciti a conquistare i trending topics sia di Twitter che di Facebook.
Anche il singolo “Down” feat. Gucci Mane è stato il brano che meglio è andato su iTunes per le Fifth Harmony: appena pubblicato il 2 giugno in breve è salito alla posizione numero 2 della classifica americana dei singoli ed è stato il pezzo che più ha scalato le TOP40 e le Rhythmic Radio.
Il nuovo album del quartetto è pieno di energia e di passione, e di canzoni in grado di stupire davvero. Le Fifth Harmony hanno deciso di collaborare con alcuni partner di lungo corso e anche con nuovi produttori e dj davvero potenti come gli Stereotypes, Skrillex, Poo Bear, Monsters and Strangerz, Ester Dean, Ammo & Dallas K, Dreamlab, Harmony Samuels, Tommy Brown e Sebastian Kole. La maggior parte dell’album è stato scritto da Ally, Dinah, Lauren e Normani e si potrà apprezzare sia la capacità delle singole cantanti che il loro modo di cantare e di esibirsi insieme, potente e sicuro, che i loro fan conoscono bene da sempre.
Le FIFTH HARMONY hanno conquistato i vertici delle classifiche internazionali con il loro album d’esordio “Reflection”, contenente il singolo “Worth it” feat. Kid Ink (disco di platino in Italia), ma soprattutto con “7/27”, il disco del 2014 in cui erano presenti le hit “Work From Home” e All In My Head (Flex) feat. Fetty Wap, rispettivamente doppio platino e oro in Italia.
Formatesi nel 2012 durante la seconda edizione americana del talent-show X Factor, dove si classificano al terzo posto, le FIFTH HARMONY raggiungono la popolarità grazie al loro primo album “Reflection” e al singolo “Worth it” feat. Kid Ink, che vende oltre 3 milioni di copie e conta 800 milioni di views del video ufficiale. In 4 anni il gruppo registra importanti risultati a livello internazionale, collezionando dischi di platino in tutto il mondo e ricevendo prestigiosi premi, tra i quali Best US Act e Best North America Act agli Mtv Europe Music Awards 2015, “Favorite New Artist” ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2015, Top 100 Most Popular Song of the Year ai YouTube Music Awards 2015 e “Favorite Music Group” ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2016.
Le FIFTH HARMONY possono contare su più di 7 milioni di fan su Facebook, 9 milioni e mezzo di follower su Instagram e 4 milioni e mezzo su Twitter.

FIFTH HARMONY TRACKLIST:
1. Down feat. Gucci Mane
2. He Like That
3. Sauced Up
4. Make You Mad
5. Deliver
6. Lonely Night
7. Don’t Say You Love Me
8. Angel
9. Messy
10. Bridges

“Rainbow” di Kesha debutta al numero 1 della classifica USA

Kesha è tornata alla grandissima. A 7 anni di distanza dal debutto “Animal”, la cantante californiana ha piazzato il suo nuovo album “Rainbow” direttamente al numero 1 della 200 Billboard chart e ha messo d’accordo pubblico e critica con ottime recensioni del suo nuovo lavoro che, già disponibile in digitale, esce in versione fisica domani, venerdì 25 agosto, per Kemosabe Records/RCA Records. È arrivata al #2 della iTunes chart in Italia e al #1 in Canada. Nella top 5 in UK, Australia, Irlanda e Nuova Zelanda.

Rolling Stone Usa ha assegnato a “Rainbow” 4 stellette su 5 e lo ha descritto come “la miglior musica della sua carriera”. Entertainment Weekly ha dato all’album un bell’A e lo ha ribattezzato come un vero “trionfo artistico”. Billboard ha invece parlato di “Praying” come di “una ballata che ti strappa l’anima”. Mentre Consequence of Sound ha scritto, sempre a proposito di “Praying”: “Non ci sono state molte altre canzoni nel recente passato in grado di spiegare il concetto che già la speranza stessa è un trionfo di per sé”.

 

GUARDA LA PERFORMANCE DI “PRAYING” AL THE TONIGHT SHOW STARRING JIMMY FALLON:

 

 

LA PERFORMANCE LIVE DI “HYMN”:

 

 

IL VIDEO DI “RAINBOW”:

 

Kesha, stella del pop mondiale, ha conquistato tutti fin dalla pubblicazione dell’album di debutto, “Animal”, nel 2010. Quell’anno è stata proclamata Hot 100 Artist da Billboard e “TiK ToK”, il suo travolgente primo singolo, è stato nominato Hot 100 Song numero 1 di Billboard, è stata la canzone più suonata del 2010 e il brano digitale che ha venduto di più al mondo. Ha piazzato ben 6 hit consecutive nella Top 10, tra cui tre singoli al numero 1: “TiK ToK”, “Your Love Is My Drug” and “We R Who We R”. Con “Animal” Kesha ha venduto oltre 8 milioni di copie a livello globale e 13 milioni di copie in tutto. Nel novembre 2010 si è portata a casa l’MTV Europe Music Award come Miglior artista emergente ed è stata candidata a 2 American Music Awards, 3 MTV Video Music Awards e 6 Billboard Awards.

Ha oltre 28 milioni di follower su Facebook, oltre 2 milioni su Instagram, oltre 3 milioni e 700mila su Twitter e oltre 1 miliardo di views su VEVO.

 

A oggi ha venduto oltre 41 milioni di brani soltanto negli Stati Uniti e oltre 87 milioni nel mondo. Kesha si è affermata come star di livello internazionale: “Animal” è stato certificato disco d’oro, platino o multiplatino in 15 mercati (tra cui gli USA, dove è disco di platino) ed è l’album di debutto di un’artista internazionale che ha venduto di più in Gran Bretagna nel 2010. Come autrice Kesha ha scritto sia per se stessa che per alter artiste importanti da Britney Spears a Ariana Grande, da The Veronicas a Miley Cyrus. Kesha è attivista per i diritti degli animali, è la prima ambasciatrice globale per la Humane Society International e si batte per l’uguaglianza, tanto che nel 2016 ha ricevuto lo Human Rights Campaign Visibility Award. Nel 2016 ha vinto il Billboard’s Women in Music Trailblazer Award.

 

“Kesha nods to the past and roars into the future.” – New York Times

“The best she’s ever sounded: strong and gutsy” – Los Angeles Times

“On her third album, she begins something new and promising.” – Pitchfork

“An artistic feat.” – Entertainment Weekly

“Kesha’s cathartic new album … her best work yet.” – People

“A defiant comeback.” – Vanity Fair

“Kesha glows, and ‘Rainbow’ is radiant.” – Associated Press

“It’s an album full of hope, one that celebrates love and exhorts the listener to believe in herself.” – NPR Music

“Kesha is triumphant. She’s loud, she’s strong.” – Glamour

“Kesha’s ability to move between pop, EDM, occasional hip-hop, and rock is what makes her such a thrilling pop star.” – W Magazine

“It’s absolutely exhilarating to hear Kesha prove just how many things she’s good at.” – Billboard

“Kesha’s grand return is a smashing success.” – Stereogum

“The most authentic Kesha album yet, and it’s a triumph.” – Paste

Tracklist di “Rainbow”:

  1. “Bastards”
  2. “Let ‘em Talk” (feat. Eagles of Death Metal)
  3. Woman” (ft. The Dap-Kings Horns)
  4. Hymn
  5. Praying
  6. Learn to Let Go
  7. “Finding You”
  8. Rainbow
  9. “Hunt You Down”
  10. “Boogie Feet” (feat. Eagles of Death Metal)
  11. “Boots”
  12. “Old Flames (Can’t Hold a Candle to You)” (ft. Dolly Parton)
  13. “Godzilla”
  14. “Spaceship”

Cage The Elephant: il 28 luglio pubblicano l’album “Unpeeled”

I Cage The Elephant, vincitori del Grammy Award per il Best Rock Album 2017, pubblicano in tutto il mondo il loro nuovo album “UNPEELED” il 28 luglio per RCA Records. Il nuovo lavoro è stato registrato durante una serie di show esclusivi in diverse città tra cui Los Angeles, Washington DC, Knoxville e Nashville dove la band ha riproposto alcuni dei suoi brani più famosi riarrangiati in maniera essenziale, con l’aggiunta di un quartetto d’archi e percussioni. “UNPEELED” è composto da 21 tracce: 18 scelte dai 4 album precedenti più 3 cover di altri grandi artisti.
 
«Molte volte cerchi di aggiungere dei suoni per mascherare il tappeto sonoro in sottofondo», ha raccontato il frontman Matt Shultz a proposito dell’ispirazione di questo album, «ma non capisci che è proprio questo senso di vulnerabilità o di vuoto che potrebbe essere la parte più stimolante e più interessante di una canzone».
 
Come anticipazione del nuovo lavoro, i Cage The Elephant hanno pubblicato il video di “Whole Wide World”su YouTube (in anteprima su Consequence of Sound): http://bit.ly/2tTc4qf.
 
Il pezzo, originariamente scritto e suonato da Wreckless Eric, è stato reinterpretato dalla band e registrato durante il loro concerto sold-out al Ryman Auditorium a Nashville.
Di recente, i Cage The Elephant sono stati ospiti del “Late Night with Seth Meyers” per presentare live le versioni contenute in “Unpeeled” di “Whole Wide World” e di “Too Late to Say Goodbye”.
 
I Cage The Elephant sono attualmente in tour in Europa e suonano in alcuni dei festival più importanti come il Main Square Festival in Francia, il Mad Cool Festival in Spagna e l’Openair St. Gallen in Svizzera. Suoneranno anche in festival americani come il Forecastle Festival, il Lollapalooza, l’Osheaga Music & Arts e al Cal Jam del 7 ottobre a San Bernardino (Ca).
 
I Cage the Elephant hanno ricevuto il loro primo Grammy Award per il Best Rock Album con Tell Me I’m Pretty”, il loro quarto lavoro prodotto da Dan Auerbach dei The Black Keys. Nelle radio americane e inglesi, i Cage The Elephant vantano il record per la canzone alternativa #1 dell’ultima decade. Anche i primi due singoli estratti da Tell Me I’m Pretty”, “Mess Around” e “Trouble,” hanno entrambi raggiunto il top delle Alternative charts.
 
I Cage The Elephant sono il cantante Matt Shultz, il chitarrista Brad Shultz, il batterista Jared Champion, il bassista Daniel Tichenor, il chitarrista Nick Bockrath e il tastierista (e cori) Matthan Minster. Celebrati come una delle band più esplosive dal vivo, i Cage The Elephant hanno collezionato tour sold-out nelle Arene negli Stati Uniti e in Europa.  

Gli Arcade Fire pubblicano domani, 28 luglio, l’atteso album “Everything Now”

Gli Arcade Fire, uno dei gruppi più amati al mondo e più stupefacenti dal vivo, appena passati dall’Italia con il loro tour (il 17 luglio a Milano e il 18 a Firenze), pubblica domani, 28 luglio, il nuovo album, il primo per Columbia, “Everything Now”.

Il disco, il quinto nella carriera del gruppo canadese, è prodotto dalla band stessa, da Thomas Bangalter (la metà dei Daft Punk), da Steve Mackey (produttore e bassista dei Pulp), e co-prodotto da Markus Dravs.

“Everything Now” è stato registrato ai Boombox Studios di New Orleans, ai Sonovox Studios di Montreal e al Gang Recording Studio di Parigi e sarà disponibile in versione cd e LP: entrambe avranno una variante con vinile nero (Day) e una con vinile blu (Night). Ce ne sarà anche una con vinile nero e artwork italiano.

Gli Arcade Fire sono Win Butler, Will Butler, Régine Chassagne, Jeremy Gara, Tim Kingsbury e Richard Reed Parry.

Fifth Harmony Pubblicano Il Loro Terzo Omonimo Album Il 25 Agosto

Dopo aver pubblicato il mese scorso il loro nuovo brano “Down” feat. Gucci Mane, le Fifth Harmony annunciano l’uscita del loro omonimo terzo album per il 25 agosto per Syco/Epic Records. La band multi-platino lo aveva già comunicato sui propri profili social nella notte di lunedì dopo il debutto dal vivo durante il “The Tonight Show Starring Jimmy Fallon” su NBC (la performance: https://www.youtube.com/watch?v=9IrwRnC1lco).

Il nuovo album del quartetto è pieno di energia e di passione, e di canzoni in grado di stupire davvero. Le Fifth Harmony hanno deciso di collaborare con alcuni partner di lungo corso e anche con nuovi produttori e dj davvero potenti come gli Stereotypes, Skrillex, Poo Bear, Monsters and Strangerz, Ester Dean, Ammo & Dallas K, Dreamlab, Harmony Samuels, Tommy Brown e Sebastian Kole.

La maggior parte dell’album è stato scritto da Ally, Dinah, Lauren e Normani e si potrà apprezzare sia la capacità delle singole cantanti che il loro modo di cantare e di esibirsi insieme, potente e sicuro, che i loro fan conoscono bene da sempre.

Down è stato il brano che meglio è andato su iTunes per le Fifth Harmony: appena pubblicato il 2 giugno in breve è salito alla posizione numero 2 della classifica americana dei singoli ed è stato il pezzo che più ha scalato le TOP40 e le Rhythmic Radio. La canzone ha ricevuto degli ottimi commenti anche dalla critica. Headline Planet ha scritto “‘Down’ absolutely boasts rhythmiccredibility. Lauren Jauregui, Dinah Jane, Normani Kordei and Ally Brooke deliver their lines with confidence. Effortlessly sexy and unquestionably infectious. Mentre Rolling Stone Usa ha definito “Down”: “Smooth and cruise-ready”.

Le FIFTH HARMONY hanno conquistato i vertici delle classifiche internazionali con il loro album d’esordio Reflection e nel nostro Paese il grande successo è arrivato con il singolo “Work From Home” che è valso loro il doppio disco di platino e con “Worth itfeat. Kid Ink che ha fatto loro conquistare il disco di platino, mentre All In My Head (Flex) feat. Fetty Wap quello d’oro.

Formatesi nel 2012 durante la seconda edizione americana del talent-show X Factor, dove si classificano al terzo posto, le FIFTH HARMONY raggiungono la popolarità grazie al loro primo album Reflection e al singolo “Worth itfeat. Kid Ink, che vende oltre 3 milioni di copie e conta 800 milioni di views del video ufficiale. In 4 anni il gruppo registra importanti risultati a livello internazionale, collezionando dischi di platino in tutto il mondo e ricevendo prestigiosi premi, tra i quali Best US Act e Best North America Act agli Mtv Europe Music Awards 2015, “Favorite New Artist” ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2015, Top 100 Most Popular Song of the Year ai YouTube Music Awards 2015 e “Favorite Music Group” ai Nickelodeon Kids’ ChoiceAwards 2016.

Le FIFTH HARMONY possono contare su più di 7 milioni di fan su Facebook, 9  milioni e mezzo di follower su Instagram e  4 milioni e mezzo su Twitter.

Harry Styles, Chainsmokers e tutti i nostri artisti nominati ai VMA 2017

Congratulazioni a tutti i nostri artisti che sono stati nominati nell’edizione 2017 dei VMAs, che andranno in scena il prossimo 27 agosto da Los Angeles . Partiamo dalla categoria ‘Best Pop’, in cui troviamo Harry Styles, Fifth Harmony e Miley Cyrus, passando per il rock dei Foo Fighters, nominati con ‘Run’, e arrivando ai Chainsmokers, presenti nelle categorie ‘Best Collaboration’ e ‘Best Editing’ con ‘Closer’.

Ma nell’elenco ci sono anche DJ Khaled (‘Video Of The Year’, ‘Best Collaboration’, ‘Best Art Direction’) , Calvin Harris (‘Best Collaboration’ e ‘Best Dance’), Zayn (‘Best Collaboration’), John Legend, Kygo , A Tribe Called Quest, Future, Sia e Afrojack e i 3 nominati nella categoria ‘Best New Artist’: Noah Cyrus, SZA e Khalid. Qui la lista completa dei nominati: http://www.mtv.com/news/3027132/2017-vma-nominations/

The Script annunciano il nuovo album “Freedom Child” in uscita il 1 settembre

A distanza di 3 anni dalla loro ultima pubblicazione, i The Script sono tornati con il loro nuovo singolo “RAIN”, disponibile in digitale e in rotazione radiofonica: un brano dall’atmosfera decisamente estiva e positiva, nonostante il titolo, che è subito entrato nella top 10 di iTunes in UK.

La band ha anche annunciato anche il nuovo album: “Freedom Child” che uscirà il 1 settembre per Columbia e un tour in Irlanda e UK.

In “Freedom Child” la band presenta delle canzoni dove sia raccontano fatti di vita reale sia si lanciano in nuove avventure sonore. L’album è stato registrato tra Londra e Los Angeles e, per la prima volta, la band ha scelto di collaborare con scrittori e produttori, tutti di prim’ordine.

“Freedom Child”, che segue “No Sound Without Silence” del 2014, è già disponibile in pre-order su iTunes (a breve anche su Amazon):

https://itunes.apple.com/it/album/freedom-child/id1256581074

http://goo.gl/z3q5Zw

A proposito di “RAIN” la band ha raccontato: “Dopo un lungo processo di realizzazione del nostro quinto album, è arrivata proprio alla fine “Rain”: è una canzone estiva e abbiamo pensato che solo i The Script avrebbero potuto far piovere in estate”.

The Script, abituati ai sold-out nei palazzetti e nelle arene, ripartono in tour in Irlanda e UK a partire dal National Stadium di Dublino il 21 agosto.

Segui gli Script:

The Script Website

Facebook

Twitter

Instagram 

iTunes

VEVO

Spotify

La tracklist di “Freedom Child”: 

  1. No Man Is An Island
  2. Rain
  3. Arms Open
  4. Rock The World
  5. Mad Love
  6. Deliverance
  7. Divided States of America
  8. Wonders
  9. Love Not Lovers
  10. Eden
  11. Makeup
  12. Written In The Scars
  13. Awakening
  14. Freedom Child

The Script sono una delle band di maggior successo al mondo, con oltre 29 milioni di album venduti su scala internazionale. Il gruppo irlandese ha collezionato 3 album multi-platino, tutti piazzati al #1 nel Regno Unito, e ha conquistato anche un ampio seguito negli Stati Uniti, dove hanno all’attivo 4 singoli platino. The Script sono anche una delle band più attive a livello di live, avendo venduto oltre 1,4 milioni di biglietti in 203 show come headliner e avendo registrato un sold out in una manciata di minuti al leggendario Croke Park Stadium di Dublino, la loro città.