News

Preordinate la Special Limited Edition di “Un Piccolo Natale In Più” di Claudio Baglioni, in uscita l’11 dicembre

Dal 5 dicembre è possibile pre-ordinare sullo store ufficiale di Claudio Baglioni la Special Limited Edition di Un Piccolo Natale In Più, in uscita l’11 dicembre.

Contiene:

• Certificato di autenticità firmato dall’artista
• Special Hardcover Book esclusivo di 72 pagine
• Libro 12 pagine con testo esclusivo del poeta Giuseppe Cesaro su Un Piccolo Natale In Più
• Box set con Booklet di 36 pagine con immagini esclusive e foto del backstage, CD + DVD
• Nel DVD: videoclip di Un Piccolo Natale In Più, versione standard + versione fantasy e il Video Racconto di Claudio Baglioni sul progetto e sul Natale

Preordina la Special Limited Edition di Un Piccolo Natale In Più sullo Store Ufficiale di Claudio Baglioni.

Sold Out la data dei The Vaccines a Milano. Biglietti ancora disponibili per la data di Roncade (TV) del 13/12

DOPO ESSERSI AGGIUDICATI IL TITOLO DI BEST NEW ARTIST AGLI NME AWARD CON IL DISCO DI DEBUTTO, SCALATO LE CLASSIFICHE DI TUTTA EUROPA E RAGGIUNTO VELOCEMENTE LA N.1 DELLA UK ALBUM CHART CON IL NUOVO COME OF AGE, LA MIGLIORE ROCK’N’ROLL BAND BRITANNICA TORNA IN ITALIA PER DUE DATE

TERMINATI I BIGLIETTI PER LA DATA DI MILANO, BIGLIETTI DISPONIBILI PER RONCADE (TV)

Mercoledì 12 Dicembre 2012
Roncade (TV) – New Age
Via Tintoretto, 14
Apertura porte Ore: 20.30 – Inizio Concerti Ore: 21.30
prezzo del biglietto: 20 euro + diritti di Prevendita

Informazioni su come acquistare i biglietti per la data di Roncade (TV)

Ticketone.it 892.101 www.ticketone.it
Vivaticket – 899.666.805 www.vivaticket.it

Giovedì 13 Dicembre 2012
Milano – Magazzini Generali
Via Pietrasanta, 14
Apertura porte Ore: 20.30 – Inizio Concerti Ore: 21.30
NON SARANNO DISPONIBILI BIGLIETTI IN VENDITA IN CASSA LA SERA DEL CONCERTO

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali

www.vivoconcerti.com

Tra i gruppi più interessanti e promettenti della nuova scena indie-rock mondiale non possiamo non annoverare The Vaccines. Con il disco di debutto, What Did You Expect From The Vaccines, uscito nel 2011, la band si è aggiudicata l’NME Award come Best New Artist, ottenuto nomination ai Brit Award e registrato una serie di concerti sold-out pressochè ovunque. Senza dimenticare il disco di platino, le molteplici copertine di NME ed i numerosi primi posti nelle classifiche radiofoniche. Ora, con il secondo disco, Come Of Age, pubblicato lo scorso settembre su etichetta Sony Music, è arrivato il momento della consacrazione.
Prodotto da Ethan Johns (Kings Of Leon, Rufus Wainwright, Tom Jones…), Come Of Age spazia dal rock più classico al brit pop al punk, con rimandi che vanno dai Jesus & The Mary Chain ai Ramones. Molti dei brani contenuti nell’album sono stati registrati alla prima esecuzione, assecondando il desiderio della band di sentirsi più puri. E perché no, rock’n’roll. Registrato in Belgio e a Bath, nel Regno Unito, Come Of Age arriva dopo i molteplici problemi di salute di Justin, il cantante, la cui voce era seriamente a rischio. Durante questa pausa forzata, che ha costretto la band ad interrompere il tour, The Vaccines hanno scritto più di 150 canzoni, includendo poi nel nuovo disco solo quelle più vicine al filo conduttore del disco stesso…”it’s hard to come of age”, un seguito al testo del primo singolo del primo disco, “What Did You Expect From The Vaccines”.
Chitarre anni ’50, batteria martellante e pulsanti linee del basso, The Vaccines dal vivo sono pura energia.

The Vaccines:

Justin Young, voce e chitarra
Arni Hjovar, basso
Freddie Cowan, chitarra
Pete Robertson, batteria

www.thevaccines.co.uk

Come Of Age è uscito il 4 settembre su etichetta Sony Music

Cosa significa Bruce Springsteen per voi? Inviate i vostri video su Springsteenandi.com

È iniziata la lavorazione del film su Bruce Springsteen ispirato a Life In A Day: fino al 6 dicembre 2012 sarà possibile inviare materiale sul sito www.springsteenandi.com

Ridley Scott Associates, Black Dog Films e Scott Free London, che producono il film-documentario intitolato Springsteen & I, invitano i fan a realizzare un video su Bruce e su ciò che lui rappresenta per loro. Ispirati dal premiato Life In A Day della Scott Free, ora i produttori sono alla ricerca delle più intime impressioni, considerazioni e riflessioni dei fan su come Bruce Springsteen e la sua musica hanno influenzato la loro vita.

Diretto da Baillie Walsh, Springsteen & I è un invito esteso ai fan di Springsteen in tutto il mondo a condividere storie che celebrano uno dei più grandi storyteller della nostra generazione.

Vi incoraggiamo a partecipare a questa straordinaria esperienza cinematografica inviando una clip oppure contattandoci via e-mail o telefono”, spiega la produttrice Svana Gisla. “Cerchiamo tante diverse interpretazioni creative, rappresentate nel modo più entusiasmante possibile a livello visivo, che siate un Tramp fin dal lontano ‘73 oppure tra quelli che hanno sentito una canzone di Springsteen oggi per la prima volta! Se avete un genitore, un fratello o una sorella, un vicino di casa o un collega che ha una storia interessante da raccontare, vogliamo conoscerli. Se non sapete usare la telecamera o siete incerti su come registrare la vostra storia, contattateci e vi metteremo in contatto con qualcuno che saprà aiutarvi!”.

Fatto per la gente e dalla gente, Springsteen & I è il massimo esempio di sforzo cinematografico collettivo, che culminerà in uno straordinario documentario musicale in uscita nelle sale di tutto il mondo nel 2013.

Il team di produzione monterà i video nel lungometraggio e per questo motivo ha bisogno di ricevere materiale grezzo anziché finito. Ai fan non viene chiesto di fornire soltanto i propri racconti in video, ma anche fotografie, vecchi filmati o narrazioni audio che possano contribuire a formare un quadro di ciò che l’acclamato cantautore e musicista significa per loro.

Seguendo le semplici istruzioni online, sarà possibile caricare velocemente file di video e immagini attraverso il sito del film www.springsteenandi.com In linea di massima, più elevata è la qualità dei video e meglio è, ma i produttori sottolineano che andrà bene qualsiasi apparecchiatura, dagli smartphone alle videocamere ad alta definizione, purché LA DURATA DEI VIDEO NON SUPERI I 5 MINUTI. Qualora la durata fosse superiore, i partecipanti dovranno contattare il team di produzione e concordare i metodi di consegna.

Producono il documentario Ridley Scott Associates e Black Dog Films.

Produttori esecutivi sono Liza Marshall e Jack Arbuthnott, i produttori della Scott Free che hanno realizzato Life In A Day.

Note per i redattori:

• I video potranno essere caricati fino all’1 di notte (ora italiana) del 6 dicembre 2012.

• Il sito Internet è disponibile in varie lingue, tra cui francese, tedesco, italiano, giapponese, portoghese, russo, cinese (mandarino) e spagnolo.

• Tutti i video inviati devono durare meno di cinque (5) minuti.

Baillie Walsh, regista del documentario

Baillie Walsh ha firmato molti memorabili videoclip per artisti come Kylie Minogue, Massive Attack e INXS, oltre a premiate campagne pubblicitarie per Levi’s e Sony e un ologramma di Kate Moss per Alexander McQueen.

Tra le sue opere: Mirror Mirror – Limitation of Live, che ha raccolto consensi a livello internazionale ed è stato scelto per il Festival internazionale del cinema di Berlino e il Toronto International Film Festival; Lord Don’t Slow Me Down, uno spaccato di vita quotidiana degli Oasis, e il film drammatico Flashbacks Of A Fool, da lui scritto e diretto.

Black Dog Films

Black Dog Films è il ramo musicale di Ridley Scott Associates che da 21 anni produce premiati video, documentari e lungometraggi musicali. Fa parte della nota società di produzione RSA Film e ha sedi a Londra, Los Angeles, New York e Hong Kong. Springsteen & I è il quadro lungometraggio musicale della Black Dog, che ha prodotto Bullet In A Bible dei Green Day, I’m Going To Tell You di Madonna (candidato a un Grammy) e più recentemente Don’t Think dei Chemical Brothers.

Scott Free Productions

Fondata nel 1995, Scott Free Productions è la società di produzione televisiva e cinematografica di due acclamati registi, i fratelli Ridley e Tony Scott. Ultimamente Scott Free Films ha prodotto Prometheus, epico e visionario film apprezzato in tutto il mondo, interpretato da Noomi Rapace, Michael Fassbender e Charlize Theron, oltre ai blockbuster internazionali The Grey, Unstoppable – Fuori controllo di Tony Scott e Life In A Day, il primo social movie della storia. Di prossima uscita per la Scott Free: Stoker, il debutto in lingua inglese del regista sudcoreano Park Chan Wook (Oldboy) per Fox Searchlight, interpretato da Nicole Kidman, Mia Wasikowska and Matthew Goode; The East del regista Zal Batmanglij, interpretato Brit Marling, Alexander Skarsgard ed Ellen Page, sempre per Searchlight, Out Of The Furnace per Relativity, scritto da Scott Cooper (Crazy Heart) e interpretato da Christian Bale, Woody Harrelson e Forest Whitaker, e The Counselor per Fox, attualmente diretto da Ridley Scott su sceneggiatura di Cormac McCarthy, interpretato da Michael Fassbender, Cameron Diaz, Brad Pitt, Penelope Cruz e Javier Bardem.

Scott Free Television produce per la CBS la serie TV drammatica The Good Wife (candidata agli Emmy® e ai Golden Globe® e vincitrice di un prestigioso Peabody Award), giunta ormai alla quarta stagione, e Mondo Senza Fine, adattamento televisivo in otto puntate del best seller internazionale di Ken Follett, interpretato da Cynthia Nixon, Ben Chaplin e Miranda Richardson, che andrà in onda su Reelz. Inoltre la Scott Free produce per A&E il recente adattamento televisivo di quattro ore di Coma di Robin Cook, interpretato da Lauren Ambrose, Geena Davis, James Woods, Richard Dreyfuss ed Ellen Burstyn; la miniserie I pilastri della terra (candidata agli Emmy® e ai Golden Globe®) per Starz; la fortunata serie CBS Numb3rs, andata in onda per sei stagioni; la miniserie candidata agli Emmy® The Andromeda Strain, interpretata da Benjamin Bratt e Viola Davis, sempre per A&E, e la miniserie candidata ai Golden Globe® The Company per TNT, interpretata da Michael Keaton e Alfred Molina.

Oltre a realizzare film a soggetto, la Scott Free si è affermata anche nel campo dei documentari, producendo per History Channel l’epico Gettysburg, vincitore di quattro Emmy®, e Killing Lincoln per National Geographic Channel, in onda prossimamente.

La Scott Free ha sedi a Los Angeles e Londra insieme a RSA Films, una delle più grandi e famose case di produzione al mondo.

Ke$ha: esce il 4 dicembre il nuovo album “Warrior”

Il suo travolgente singolo di debutto TiK ToK è stato il brano digitale che ha venduto di più al mondo e la canzone più suonata del 2010.

Il 4 dicembre Ke$ha, fenomeno della musica mondiale, pubblica Warrior, il suo secondo album.

Il produttore esecutivo di Warrior è Dr. Luke, il disco contiene brani scritti da Ke$ha e collaborazioni con produttori, autori e musicisti come will.i.am, Max Martin, Benny Blanco, Cirkut, Bonnie McKee, Wayne Coyne, Iggy Pop, Patrick Carney, Ben Folds, Greg Kurstin, Kojak, Ammo e Billboard. L’album sarà disponibile in due formati: la standard edition con 12 brani e la deluxe edition con 16 canzoni.

“Non vedo l’ora di far conoscere Warrior a tutti i miei animals”, dice Ke$ha. “La lavorazione è durata un anno e ho avuto l’opportunità di collaborare con alcuni dei miei miti musicali. È stato un processo lungo e intenso, e non potrei essere più entusiasta di condividere queste canzoni. Spero che con Warrior i miei fan possano conoscere il mio lato più schietto e vulnerabile”.

Ke$ha, stella del pop mondiale, ha conquistato tutti fin dalla pubblicazione dell’album di debutto, Animal, nel 2010. Quell’anno è stata proclamata Hot 100 Artist da Billboard e TiK ToK, il suo travolgente primo singolo, è stato nominato Hot 100 Song numero 1 di Billboard, è stata la canzone più suonata del 2010 e il brano digitale che ha venduto di più al mondo. Ke$ha ha piazzato ben 6 hit consecutive nella Top 10, tra cui tre singoli al numero 1: “TiK ToK”, “Your Love Is My Drug” and “We R Who We R”. Con Animal Ke$ha ha venduto oltre 2,5 milioni di copie a livello globale, e ha girato il mondo con oltre 200 concerti per promuovere Animal e Cannibal, lavoro discografico che segue e completa il suo primo album. Nel novembre 2010 si è portata a casa l’MTV Europe Music Award come Miglior artista emergente ed è stata candidata a 2 American Music Awards, 3 MTV Video Music Awards e 6 Billboard Awards. Ha oltre 21 milioni di “mi piace” su Facebook, oltre 3 milioni di follower su Twitter e oltre 300 milioni di visualizzazioni su VEVO. A oggi ha venduto oltre 24,5 milioni di brani e suonerie insieme soltanto negli Stati Uniti e oltre 27,5 milioni nel mondo. Ke$ha si è affermata come star di livello internazionale: Animal è stato certificato disco d’oro, platino o multiplatino in 15 mercati (tra cui gli USA, dove è disco di platino) ed è l’album di debutto di un’artista internazionale che ha venduto di più in Gran Bretagna nell’anno 2010. Ke$ha è testimonial globale di Casio Baby-G e recentemente è stata nominata prima ambasciatrice globale per la Humane Society International.

Per ulteriori informazioni:
Sito web: www.keshasparty.com
Canale YouTube: http://youtube.com/kesha
Canale VEVO: http://vevo.com/artist/kesha
Facebook: www.facebook.com/kesha
Twitter: www.twitter.com/keshasuxx

Esce il 4 dicembre “12 (american song book)”, il nuovo album di Mina

Dodici è un bel numero, simbolico e rituale. E’ il numero dell’anno di pubblicazione del disco, d’accordo, ma è anche il numero delle canzoni del disco che 12 (american song book) si intitola e delle diverse copertine di Mauro Balletti e Gianni Ronco con le quali sarà disponibile la prima tiratura del Cd – copertine d’autore ispirate alla discografia jazz dagli anni ’30.

E dodici è anche il numero “classico” delle canzoni contenute nei dischi quando ancora uscivano su vinile a 33 giri, con sei brani per facciata, e si chiamavano “album”.

Ecco, “album” è una definizione che si sposa perfettamente a questo lavoro: con il quale Mina inaugura una serie di “progetti” a tema, e per il quale ha scelto dodici canzoni americane da reinterpretare alla sua maniera. Le ha scelte, come suo solito, in assoluta libertà, a proprio insindacabile gusto, spaziando fra gli anni Trenta e gli anni Settanta (dal 1930 di “Just a gigolo” al 1970 di “Fire and rain”).

Altri interpreti, affrontando questo genere di repertorio, hanno legittimamente cercato di popolarizzarlo con versioni, diciamo così, “divulgative”. Mina ha scelto il rigore: ed ha cantato in studio, ma dal vivo, accompagnata da un trio jazz – Danilo Rea al pianoforte e al piano Fender, Massimo Moriconi al contrabbasso, Alfredo Golino alla batteria – di impeccabile professionalità; una formula, ancora una volta, classica, ampliata solo in un paio di occasioni (“Love me tender” e “Anyway, anywhere”) dalla chitarra di Luca Meneghello. Gli archi scritti magistralmente da Gianni Ferrio, e diretti da Alvaro Piccioni, coloriscono da par loro quattro canzoni dell’album.

E 12 (american song book) risulta così un album di straordinaria coerenza e che, orgogliosamente, non fa sconti. Come ha scritto, in maniera del tutto condivisibile, Simone Molinari “…ogni ascolto si impreziosisce di una scoperta ulteriore, di un passaggio che non si era ascoltato con attenzione, di una sfumatura non còlta”.

Quel che più affascina, in 12 (american song book) – e non si può dire che sorprenda, perché chi conosce Mina ormai non se ne stupisce più – è la disinvoltura sorridente, ma non irridente, con la quale la sua voce accarezza le melodie, senza mai strafare in stucchevoli esibizioni di tecnica vocale ma dando sempre la precisa sensazione di essere perfettamente a proprio agio, totalmente padrona della situazione; in due parole, incontestabilmente brava.

12 (american song book) è il frutto dell’intelligenza, del talento e della passione di un’artista che prima di ogni altra cosa ama la musica e le canzoni, e che si è conquistata il diritto e il privilegio di infischiarsene delle mode, delle tendenze, del marketing, per essere sempre se stessa ma mai uguale a se stessa, sempre Mina: sia che canti Cole Porter sia che interpreti Kurt Weill, sia che omaggi l’Elvis Presley di “Love me tender” sia che promuova a standard “Fire and rain” di James Taylor, sia che scherzi con “Banana split for my baby” di Louis Prima sia che si conceda la tenera malinconia natalizia di “Have yourself a merry little Christmas” sia che si confronti con un ultra-evergreen come “Over the rainbow”, la prima canzone di questo disco ad essere proposta alla programmazione radiofonica.

Scrive ancora Molinari: “Mina continua a mantenere fede all’impegno preso in quella lontana estate del 1978. Fatto di assoluta libertà, di fedeltà a se stessa, di autonomia nello scegliere cosa cantare e come farlo. In un mondo di replicanti, questo è quello che chiedo ad una numero uno”.

Non c’è altro da aggiungere, crediamo.

TRACKLIST:

1. SEPTEMBER SONG
2. BANANA SPLIT FOR MY BABY
3. EVERYTHING HAPPENS TO ME
4. FIRE AND RAIN
5. HAVE YOURSELF A MERRY LITTLE CHRISTMAS
6. I’LL BE SEEING YOU
7. I’M GLAD THERE IS YOU
8. I’VE GOT YOU UNDER MY SKIN
9. JUST A GIGOLO
10. LOVE ME TENDER
11. OVER THE RAINBOW
12. ANYTIME, ANYWHERE

Per ulteriori informazioni:
www.minamazzini.com www.facebook.com/mina

CREDITI:

1. September Song
music by kurt Weill – lyrics by maxwell Anderson
© 1958 renewed 1968 – hampshire house publishing Corp. and Chappell & Co.

2. Banana Split For My Baby
music by louis prima – lyrics by Stan Irwin
© lgl music Inc., emI April music Inc. – emI music publishing

3. Everything Happens To Me
music by matt Dennis – lyrics by tom Adair
© 1941 renewed 1968 – Dorsey brothers music Inc.,a division of music Sale Corporation, USA

4. Fire And Rain
music and lyrics by James taylor
© 1970 renewed 1997, 1998 – emI blackwood music Inc. and Country road music

5. Have Yourself A Merry Little Christmas
music by ralph blane – lyrics by hugh martin
© 1943 (renewed) metro-goldwyn-mayer Inc.
1944 (renewed) emI feist Catalogue Inc. c/o emI music publishing Inc. and Alfred publishing Co. Inc. (print)

6. I’ll Be Seeing You
music by Sammy fain – lyrics by Irvin kahal
© marlo music Corporation and Chappell & Co. Inc., francis Day & hunter ltd. (50%) redwood music ltd. (50%)

7. I’m Glad There IS You
music by Jimmy Dorsey – lyrics by paul madeira
© 1941, 1942 (renewed) morley music Co.

8. I’ve Got You Under My Skin
music and lyrics by Cole porter
© 1936 Chappell & Co. renewed and assigned to robert h. montgomery Jr, trustee of the Cole porter musical & literary property trusts publication and allied rights assigned to Chappell & Co.

9. Just A Gigolo
music by leonello Casucci – lyrics by Irving Caesar
© 1930 Warner Chappell north America (25%) and emI music publishing ltd. (75%)

10. Love Me Tender
music by elvis presley – lyrics by vera matson
© 1956 renewed 1984 elvis presley music (bmI) Worldwide rights for elvis presley administered by Cherry river music Co.

11. Over The Rainbow
music by harold Arlen – lyrics by edward “Yip” harburg
© 1938, 1939 (renewed 1966, 1967) metro-goldwyn-mayer Inc.,and administered by emI feist Catalogue Inc. Worldwide print rights Control by Warners bros. publications Inc.

12. Anytime, Anywhere
music by mary Imogene Carpenter – lyrics by lenny Adelson
© keystone music Co.

DANILO REA Pianoforte e Fender
MASSIMO MORICONI Contrabbasso
ALFREDO GOLINO Batteria
Archi arrangiati da GIANNI FERRIO
Archi diretti da ALVARO PICCIONI

Violoncelli: Luca Pincini*, Luca Peverini, Kyung-Mi Lee, Alessandra Leardini
Contrabbassi: Massimo Ceccarelli*, Carla Tutino
Viole: Fausto Anzelmo*, Margot Burton, Lorenzo Rundo, Gualtiero Tambè, Raffaele Schiavone, Federica Rizzo
Violini I: Marco Serino**, Francesco Peverini*, Pierluigi Pietroniro, Riccardo Bonaccini, Filippo Fattorini, Alessandro Milana, Leonardo Alessandrini, Luca Bagagli, Mervit Nesnas
Violini II, David Simonacci*, Maurizio Tarsitani, Sara Scalabrelli, Gabriele Benigni, Maurizio Cappellari, Plamena Krumova, Natalya Nykolayishin, Fabiola Gaudio

Chitarra su Love me tender e solo su Anytime, anywhere: Luca Meneghello

Coro su Banana split for My Baby: Chuck Rolando

*prime parti
**primo violino solista

Registrazione “live in studio” effettuata da Carmine Di Archi registrati da Fabio Patrignani con l’assistenza di Davide Palmiotto

Prodotto da MASSIMILIANO PANI
Collaborazione alla produzione: UGO BONGIANNI

Missaggi e mastering effettuati da Celeste Frigo

DANIELE: “UN GIORNO IN PIU'” – il primo singolo in radio dal 30 novembre

Dopo la partecipazione a X Factor 2012, DANIELE arriva in radio con il suo primo singolo
UN GIORNO IN PIÙ

È in rotazione radiofonica dal 30 novembre Un giorno in più, il primo singolo inedito di Daniele, talentuoso interprete giunto alla popolarità grazie alla partecipazione a X Factor 2012.

Scritto da Gavin Degraw, Un giorno in più è stato riadattato in italiano da Matteo Vallicelli e Mario Cianchi e prodotto da Nicolò Fragile.

Introverso, talvolta impulsivo ma mai eccessivo nell’esternare le sue emozioni, Daniele Coletta è un cantante dalle grandi doti vocali e dal timbro inconfondibile. Caratterizzato da un’anima rock riesce a passare con disinvoltura da un genere musicale all’altro regalando al pubblico performance sempre coinvolgenti e di qualità.

Buon ascolto!

Breve biografia

Daniele Coletta nasce a Roma il 10 febbraio 1992. La sua passione per la musica emerge quando, da piccolo, canta davanti alle sigle dei cartoni animati trasmessi in tv; poi, all’età di 8 anni, la mamma decide di fargli studiare canto. Dopo il diploma di tecnico del turismo, rinuncia all’università e si dedica completamente al canto. Fa il commesso per qualche tempo e, dopo aver messo da parte i risparmi, parte per Los Angeles, dove decide di frequentare un’accademia aggiudicandosi una borsa di studio di 2 mesi. Questa esperienza lo ha totalmente cambiato e fatto crescere sia a livello personale che artistico. Pur definendosi un rockettaro, ama anche altri generi musicali come il pop e l’r&b. Il suo mito musicale è Freddy Mercury e a livello vocale apprezza molto Seal.

Dal 30 novembre in radio e nei digital store “Un mondo nuovo”, il nuovo singolo di Antonella Lo Coco

UN MONDO NUOVO

I PLANET FUNK FIRMANO IL SINGOLO

CHE ANTICIPA L’ALBUM D’ESORDIO IN USCITA NEL 2013

Eclettico, originale, fresco, moderno, contaminato e con la firma eccellente dei Planet Funk. E’ Un mondo nuovo, in radio dal 30 novembre, il singolo di Antonella Lo Coco che anticipa l’atteso disco d’esordio in uscita nel 2013.

Dopo i consensi di critica e pubblico raccolti nel corso della sua partecipazione alla quinta edizione di X Factor, dove ha conquistato la finale, Antonella torna con un brano elettro-pop scritto, prodotto e arrangiato dai Planet Funk che rappresenta una delle anime dell’album a cui Antonella ha lavorato negli ultimi mesi. Oltre ai Planet Funk, il disco vanta anche la collaborazione di Max Casacci e Luca Vicini.

Oltre all’impegno discografico, nel 2013 Antonella Lo Coco debutterà al cinema: il 7 marzo uscirà nelle sale Ci vuole un gran fisico regia di Sophie Chiarello, con Angela Finocchiaro e Giovanni Storti.

Antonella partecipa al film sia in veste di attrice (interpreta la figlia di Angela Finocchiaro, un’adolescente ribelle e con una grande passione per la musica) che di cantante: infatti, fanno parte della colonna sonora del film due canzoni tratte dal suo nuovo album.

Un mondo nuovo è disponibile su iTunes

BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E-STREET BAND ritornano in Italia nel 2013

GIOVEDI’ 30 MAGGIO 2013 – NAPOLI, PIAZZA DEL PLEBISCITO
SABATO 1° GIUGNO 2013 – PADOVA, STADIO EUGANEO
LUNEDI’ 3 GIUGNO 2013 – MILANO, SAN SIRO
GIOVEDI’ 11 LUGLIO 2013 – ROMA, IPPODROMO DELLE CAPANNELLE “ROCK IN ROMA”

Le voci si rincorrono ormai da qualche settimana e ora trovano finalmente conferma. BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E-STREET BAND ritornano dal vivo in Italia nel 2013 e per ben 4 concerti: il 30 Maggio a Napoli, in Piazza del Plebiscito, il 1° Giugno allo Stadio Euganeo di Padova, il 3 a San Siro, lo stadio di Milano dove Bruce suonerà – unico artista internazionale – per la quinta volta, e infine l’11 Luglio nell’ambito del Rock In Roma all’Ippodromo Delle Capannelle, ma con un allestimento specifico studiato appositamente per questo concerto, così da accogliere i tanti fan che attendono Springsteen di nuovo a Roma dopo 4 anni di assenza dalla Capitale.

I biglietti per i quattro concerti, organizzati dalla Barley Arts di Claudio Trotta, saranno resi disponibili secondo il seguente calendario: la prevendita per lo show di San Siro aprirà sabato 1° dicembre nel circuito Ticketone (dalle 10 sul sito Ticketone.it e dalle 16.00 nei punti vendita sul territorio). Con la stessa dinamica, ma da Venerdì 7 Dicembre entreranno in vendita i biglietti per i concerti di Napoli e Padova, mentre da Lunedì 10 Dicembre sarà la volta di Roma: biglietti disponibili dalle 10.00 sul sito Ticketone e dalle 16.00 nei punti vendita sul territorio. In tutti e quattro i casi, dal giorno feriale successivo all’apertura delle prevendite su Ticketone saranno abilitati anche i punti vendita dei circuiti locali (elenco completo consultabile sul sito barleyarts.com). Sarà consentito l’acquisto di 4 biglietti al massimo per ogni transazione.

Le nuove date confermate per il 2013 vedranno Bruce Springsteen and The E Street Band ritornare in Europa forti dell’enorme successo riscosso nell’estate 2012 e in particolare in Italia, dove nei 3 concerti a Milano, Firenze e Trieste hanno radunato un pubblico di oltre 130mila persone.

GIOVEDI’ 30 MAGGIO 2013 – NAPOLI, PIAZZA DEL PLEBISCITO
Ingresso Posto Unico: 65 euro + prevendita

SABATO 1° GIUGNO 2013 – PADOVA, STADIO EUGANEO
I° anello numerato Tribuna Est e Ovest: € 95 I° anello Tribuna Fattori non numerato: € 85
II° anello Gradinata Est e Ovest non numerato € 75 Prato posto unico € 55 Curva non numerata: € 55 tutti i prezzi + prevendita

LUNEDI’ 3 GIUGNO 2013 – MILANO, SAN SIRO
I° anello Rosso numerato: € 95 II° anello rosso Numerato: € 85 I° anello Blu e Verde num: € 60
II° anello Blu e Verde num € 50 Prato posto unico € 55 III° anello numerato € 35 tutti i prezzi + prevendita

GIOVEDI’ 11 LUGLIO 2013 – ROMA, IPPODROMO DELLE CAPANNELLE “ROCK IN ROMA”
Ingresso Posto Unico: 65 euro + prevendita

Sito ufficiale: www.brucespringsteen.net