Meghan Trainor torna con “No excuses”, anticipo del nuovo disco

 

 Meghan Trainor è tornata con un potente inno pop in onore delle donne: “NO EXCUSES”, disponibile in digitale (in radio dal 9 marzo).

«Amo il fatto che così tante donne si stiano mobilitando per ciò che è loro diritto», ha raccontato la cantautrice, vincitrice di Grammy e multi-strumentista, «per questo ho voluto scrivere per tutte noi una canzone così potente. A volte le persone mi trattano con superiorità perché sto facendo questo lavoro solo da 4 anni: è questo il motivo che mi ha spinto a scrivere la mia versione moderna di R-E-S-P-E-C-T. È tutto sull’uguaglianza dei diritti e sull’essere gentili».

Il singolo, scritto da Meghan insieme ai cantautori JKash and Andrew Wells, anticipa l’uscita del suo nuovo album prevista per i prossimi mesi.

“NO EXCUSES” è stata prodotta da Andrew Wells insieme a Meghan stessa e mischia sapientemente delle linee di basso potenti, chitarre e synth vivaci con un ritornello molto catchy. La musica allegra e vivace in realtà sottende un messaggio profondo nell’hook: “Tua madre ti ha cresciuto meglio di tutto ciò”.

Oltre al singolo Meghan ha pubblicato anche il video ufficiale, diretto da Colin Tilley, dove appare più sicura di sè e carismatica che mai (per vederlo: http://bit.ly/2GRgx3i).

Se la felicità avesse una colonna sonora sarebbe questo nuovo album della Trainor. Meghan ha superato un terribile intervento alle corde vocali che l’ha lasciata 4 mesi in ansia senza parlare e ha dimostrato di essere una vera forza della natura. Ha ricaricato se stessa con cura e ha incanalato questa energia dentro a nuova musica. Prima ha registrato tutto con Wells e poi ha aggiunto un tocco “famigliare” in ogni pezzo: ha creato un coro che comprendeva sua mamma, suo papà, i fratelli e il fidanzato ed ecco pronte le voci d’accompagnamento. É indubbiamente il suo album più grande, bello e luminoso mai fatto prima.

 

Per Meghan Trainor tutto è cominciato nel 2014 con “All About That Bass”, la canzone che l’ha fatta conoscere al mondo intero e che ha fatto di lei una superstar, certificata doppio platino in Italia. Diventato un vero e proprio fenomeno culturale, il singolo è rimasto per otto settimane al numero 1 della Hot 100 di Billboard, diventando così “il brano di un artista Epic Records ad aver detenuto per più tempo la posizione numero 1 nella Hot 100” e “quello di un’artista femminile ad aver detenuto per più tempo la posizione numero 1 nella Hot 100 nel 2014”.  Grazie a “All About That Bass”, Meghan Trainor è una delle cinque artiste al mondo ad aver ricevuto il disco di DIAMANTE.

 

Il successo di Meghan è proseguito con il singolo “Lips Are Movin” (oro in Italia), è proseguito nel 2015 con “Like I’m Gonna Use It”, in duetto con John Legend, oro in Italia, mentre nel 2016 con “No” (oro in Italia), estratto dal suo secondo album “Thank You”. Importante per la carriera di Meghan Trainor è stato anche il featuring nella mega-hit mondiale “Marvin Gaye”, singolo di debutto di Charlie Puth che ha raggiunto il triplo platino in Italia.

 

Oltre alla vittoria ai GRAMMY® 2016, ai quali si è aggiudicata il premio come “Best New Artist”, Meghan ha collezionato record e cambiato il panorama della musica e della cultura pop. Nel 2016 si è aggiudicata il premio “Favorite Album” ai People’s Choice Award con l’album d’esordio “Title”, certificato disco di platino dalla Recording Industry Association of America che nel 2015 non solo ha debuttato al numero 1 nella classifica Top 200 di Billboard, ma è anche diventato il “primo album d’esordio numero 1 in classifica di un’artista femminile solista da cinque anni a questa parte”. Si è inoltre distinto come “Uno dei soli sette album ad aver venduto oltre un milione di copie nel 2015”.

 

Meghan Trainor ultimamente ha partecipato alla prima stagione dello show “THE FOUR” in onda su Fox. Pubblica oggi il primo singolo del suo terzo album che sarà più grande che mai.