Kesha mostra il dietro le quinte di “Rainbow” in un film

A un anno dall’uscita dell’album “Rainbow”, Kesha ha deciso di festeggiare con un documentario che ne mostra il dietro le quinte e che sarà disponibile su Apple Music dal 10 agosto.

Diretto da Kesha stessa insieme a suo fratello Legan Sebert e a Kevin Hayden
e prodotto da Magic Seed Productions, “Rainbow – The Film” svela i dettagli della creazione dell’album e ne enfatizza il potente messaggio di forza, perseveranza e amore per se stessi.

«Dedicarmi all’album “Rainbow” è stato un processo terapeutico e mi ha dato l’opportunità di scoprire persino una terza dimensione dell’arte che mi ha aiutato a raggiungere una guarigione e una catarsi ancora più profonda», ha raccontato Kesha. «Spero che questo film in un certo senso ti faccia sentire vulnerabile, come se stessi per farti male, in questo caso spero di essere colei che può farti stare meglio», ha spiegato la cantante.

“Rainbow – The Movie” unisce un documentario veritiero con frammenti psichedelici per poter spiegare la battaglia di Kesha con i suoi demoni interiori e con problem reali di vita quotidiana.

Il documentario è una storia di redenzione che racconta come sono stati affrontati momenti molto bui ma mostra anche Kesha mentre si diverte in giro per i rock club del suo Paese oppure mentre scrive e registra il suo album o mentre si prepara alla trionfale esibizione durante l’ultima cerimonia dei Grammy.

Kesha, stella del pop mondiale, ha conquistato tutti fin dalla pubblicazione dell’album di debutto, “Animal”, nel 2010. Quell’anno è stata proclamata Hot 100 Artist da Billboard e “TiK ToK”, il suo travolgente primo singolo, è stato nominato Hot 100 Song numero 1 di Billboard, è stata la canzone più suonata del 2010 e il brano digitale che ha venduto di più al mondo. Ha piazzato ben 6 hit consecutive nella Top 10, tra cui tre singoli al numero 1: “TiK ToK”, “Your Love Is My Drug” and “We R Who We R”. Con “Animal” Kesha ha venduto oltre 8 milioni di copie a livello globale e 13 milioni di copie in tutto. Nel novembre 2010 si è portata a casa l’MTV Europe Music Award come Miglior artista emergente ed è stata candidata a 2 American Music Awards, 3 MTV Video Music Awards e 6 Billboard Awards.
Ha oltre 29 milioni di follower su Facebook, quasi 3 milioni su Instagram, oltre 3 milioni e 700mila su Twitter e oltre 1 miliardo di views su VEVO.

Rolling Stone Usa ha assegnato a “Rainbow” 4 stellette su 5 e lo ha descritto come “la miglior musica della sua carriera”. Entertainment Weekly ha dato all’album un bell’A e lo ha ribattezzato come un vero “trionfo artistico”. Billboard ha invece parlato di “Praying” come di “una ballata che ti strappa l’anima”. Mentre Consequence of Sound ha scritto, sempre a proposito di “Praying”: “Non ci sono state molte altre canzoni nel recente passato in grado di spiegare il concetto che già la speranza stessa è un trionfo di per sé”.